WEBINAR / 25 gennaio
L’adeguatezza degli assetti aziendali nel Codice della crisi e doveri degli amministratori
ZOOM MEETING Offerta per iscrizioni entro l'11/01
WEBINAR / 25 gennaio
L’adeguatezza degli assetti aziendali nel Codice della crisi e doveri degli amministratori

Derivati

Banca e Finanza Derivati

Contratto di swap e requisiti di forma

8 Novembre 2021

Giuseppe Colombo

[ Cassazione Civile, Sez. I, 26 agosto 2021, n. 23489 – Pres. De Chiara, Rel. Marulli ]
In presenza di un contratto quadro relativo ai servizi di investimento tra intermediario e cliente, il contratto di interest rate swap, anche se negoziato per conto proprio dall’intermediario, non è soggetto né a forma scritta, né a prova per iscritto.
Banca e Finanza Derivati

Derivati con imprese e alea razionale: la prima sezione dà continuità alle Sezioni Unite n. 8770 del 2020

14 Ottobre 2021
[ Cassazione Civile, Sez. I, 29 luglio 2021, n. 21830 – Pres. Di Chiara, Rel. Campese ]
Con la sentenza n. 21830 del 29 luglio 2021, la prima sezione civile della Corte di Cassazione ha evidenziato come la sentenza delle Sezioni Unite n. 8770 del 2020, trattando la natura aleatoria dei contratti di swap richiami, al riguardo,
Banca e Finanza Derivati

Contratto IRS: la rimodulazione non sana il vizio dell’assenza del contratto quadro

16 Settembre 2021
[ Cassazione Civile, Sez. I, 6 settembre 2021, n. 24015 – Pres. De Chiara, Rel. Nazzicone ]
In tema di contratto di interest rate swap concluso senza accordo-quadro redatto per iscritto con un intermediario, il quale in seguito sia stato incorporato in altra società intermediaria, già legata al medesimo investitore da un valido contratto-quadro, la c.d. rimodulazione
Banca e Finanza Derivati

Contratto di interest risk swap: la validità va verificata caso per caso

8 Settembre 2021
[ Cassazione Civile, Sez. I, 06 settembre 2021, n. 24014 – Pres. De Chiara, Rel. Nazzicone ]
Il contratto di interest risk swap con up front, ossia con effettivo finanziamento iniziale da restituire, non è di per sé nullo per difetto o illeicità della causa, occorrendo verificare, caso per caso, il concreto assetto dei rapporti negoziali predisposto
Banca e Finanza Derivati

Derivato IRS privo di specificazione del modello matematico di pricing adottato

25 Agosto 2021

Giuseppe Colombo

[ Tribunale di Bologna, 5 gennaio 2021 – G.U. Romagnoli ]
Il contratto di interest rate swap non è privo della causa tipica dei derivati allorquando in esso manchi la specificazione del Mark to market iniziale, del modello matematico di pricing e degli scenari probabilistici.Invero, ferma la natura aleatoria dei derivati,
Banca e Finanza Derivati

Swap: nullo se non persegue le finalità di copertura dichiarate

8 Aprile 2021
[ Tribunale di Genova, 25 marzo 2021, n. 698 – G.U. Giordano ]
Va dichiarata la nullità per vizio di causa in concreto del contratto di Interest Rate Swap che, stipulato al fine di perseguire una finalità di copertura del finanziamento, assuma una struttura tale da perseguire finalità speculative. Nel vagliare la finalità
Banca e Finanza Derivati

Interest rate swap: ultimi orientamenti della Corte d’Appello di Milano

26 Febbraio 2021

Paola Dassisti

[ Corte d’Appello di Milano, Sez. I, 28 luglio 2020, n. 2003 – G.U. Meroni ]
La Corte nella sentenza in esame, chiarisce l’ambito di applicabilità dell’art. 30 TUF, con riferimento ad un contratto di interest rate swap (IRS), stipulato fuori sede, in assenza dell’avvertimento della facoltà di recesso riconosciuta all’investitore.
Banca e Finanza Derivati

Leasing: la clausola di indicizzazione sul cambio non integra un derivato

23 Febbraio 2021
[ Cassazione Civile, Sez. III, 22 febbraio 2021, n. 4659 – Pres. Vivaldi, Rel. Guizzi ]
La clausola di indicizzazione al cambio di valuta straniera, inserita in un contratto di leasing «in costruendo», non integra uno strumento finanziario derivato, essendo assimilabile solo finanziariamente, ma non pure giuridicamente, al «domestic currency swap», costituendo solo un meccanismo di
Banca e Finanza Derivati

La Corte d’Appello di Venezia sui derivati IRS

22 Febbraio 2021

Alberto Mager

[ Corte d’Appello di Venezia, 13 ottobre 2020, n. 2681 – Pres. Taglialatela, Rel. Bressan ]
Pronunciandosi su un contratto derivato IRS che prevedeva che la determinazione del mark to market (MtM) fosse effettuata periodicamente sulla base dei modelli matematici “utilizzati comunemente” dagli operatori professionali del settore, e che non pare indicasse il MtM “iniziale” né
Banca e Finanza Derivati

Swap: l’alea non deve necessariamente essere ripartita ugualmente tra le parti

11 Febbraio 2021
[ Tribunale di Verona, 11 gennaio 2021 – G.U. Tommasi di Vignano ]
Nel contratto di swap, laddove il regolamento contrattuale non rilevi funzioni diverse da quelle concretamente concordate tra le parti, deve escludersi che l’operazione persegua un interesse non meritevole di tutela ai sensi dell’articolo 1322 cod. civ., tenuto conto che l’oggetto
Banca e Finanza Derivati Pubblica Amministrazione Finanza pubblica

Derivati: per le SU l’azione per danno erariale rientra nella giurisdizione contabile

2 Febbraio 2021
[ Cassazione Civile, Sez. Un., 01 febbraio 2021, n. 2157 – Pres. De Stefano, Rel. Stalla ]
Ferma restando l’insindacabilità giurisdizionale delle scelte di gestione del debito pubblico, da parte degli organi governativi a ciò preposti, mediante ricorso a contratti in strumenti finanziari derivati, rientra invece nella giurisdizione contabile, in quanto attinente al vaglio dei parametri di
Banca e Finanza Derivati

Interest Rate Swap: il mark to market nell’orientamento del Tribunale di Milano successivo alle SU

23 Ottobre 2020
[ Tribunale di Milano, 14 ottobre 2020, n. 6224 – G.U. Macripò ]
Il mark to market non costituisce l’oggetto del contratto di Interest Rate Swap, diversamente rappresentato dallo scambio di differenziali calcolati su un certo importo, detto nozionale, ad una determinata scadenza. Il mark to market costituisce invece un elemento diverso e
Banca e Finanza Derivati

Swap: contratto nullo se privo dell’indicazione del mark to market e degli scenari probabilistici

10 Luglio 2020
[ Tribunale di Bergamo, 18 giugno 2020, n. 786 ]
Deve ritenersi nulla l’operazione di Interest Rate Swap per difetto di causa ex art. 1418 comma 2 c.c. e comunque per difetto di meritevolezza ex art. 1322 c.c., in conseguenza dell’omessa indicazione del valore del mark to market, del relativo
Banca e Finanza Derivati

Il collegio ACF in tema di derivati

26 Giugno 2020
[ Collegio ACF, 16 giugno 2020, n. 2678 ]
«Secondo il Collegio, se è vero, infatti, che la Suprema Corte, in passaggio della motivazione, ragionando dei «problemi generali della determinatezza (o determinabilità) dell’oggetto del contratto» assume che esso richieda «sia l’indicazione del Mark to Market, sia l’indicazione degli scenari
Banca e Finanza Derivati Pubblica Amministrazione Finanza pubblica

Le Sezioni Unite sull’acquisto di swap da parte dei comuni

22 Maggio 2020

Avv. Vincenzo Cusumano, Dottore di ricerca, Università di Padova

[ Cassazione Civile, Sez. Un., 12 maggio 2020, n. 8770 – Pres. Petitti, Rel. Genovese ]
Il caso
Banca e Finanza Derivati Pubblica Amministrazione Finanza pubblica

Le Sezioni Unite sui derivati degli enti pubblici: sentenza n. 8770 del 12 maggio 2020

13 Maggio 2020
[ Cassazione Civile, Sez. Un., 12 maggio 2020, n. 8770 – Pres. Petitti, Rel. Genovese ]
Gli swap sono negozi a causa variabile perché suscettibili di rispondere ora ad una finalità assicurativa ora di copertura di rischi sottostanti; così che la funzione che l’affare persegue va individuata esaminando il caso concreto e che, perciò, in mancanza
Banca e Finanza Derivati

Certificates: natura, rischi e caratteristiche nell’orientamento della Corte d’Appello di Trento

11 Maggio 2020

Avv. Alessandro Caponi, Lexjus Sinacta

[ Corte di Appello di Trento, 10 aprile 2020, n. 56 – Pres. Rel. Martin ]
Con la recente pronuncia in esame la Corte d’Appello di Trento, Sezione Distaccata di Bolzano, esamina la specifica fattispecie del prodotto finanziario “certificato”, non solo delineandone rischi e caratteristiche, ma soprattutto analizzandone le implicazioni conseguenti alla sua intermediazione.
Banca e Finanza Derivati

Nullità del contratto swap per assenza di causa in concreto

7 Maggio 2020
[ Corte di Appello di Torino, 22 aprile 2020, n. 383 – Pres. Silva, Rel. Bonaudi ]
Gli elementi fondamentali che devono essere pattuiti e stabiliti in sede di stipulazione di un contratto swap sono 1) la data di stipulazione del contratto (trade date); 2) il capitale di riferimento, detto “nozionale” (notional principal amount), che non viene

WEBINAR / 25 gennaio
L’adeguatezza degli assetti aziendali nel Codice della crisi e doveri degli amministratori
ZOOM MEETING Offerta per iscrizioni entro l'11/01
Iscriviti alla nostra Newsletter