WEBINAR / 25 gennaio
L’adeguatezza degli assetti aziendali nel Codice della crisi e doveri degli amministratori
ZOOM MEETING Offerta per iscrizioni entro l'11/01
WEBINAR / 25 gennaio
L’adeguatezza degli assetti aziendali nel Codice della crisi e doveri degli amministratori

Note

Note di commento a sentenza ed altri provvedimenti curati da esponenti del mondo accademico e delle istituzioni in materia di diritto bancario e dei mercati finanziari, societario, fallimentare, tributario, e altro ancora.
Società

La sorte delle start-up costituite telematicamente dopo l’annullamento del D.M. 17 febbraio 2016

13 Settembre 2021

Antonio Di Ciommo

[ Consiglio di Stato, 29 marzo 2021, n. 2643 – Pres. Montedoro, Rel. Lamberti ]
Sommario: 1. La Sentenza n. 2643 del 29 marzo 2021 – 2. Gli effetti “catastrofici” della pronuncia – 3. Il “destino” delle start-up costituite telematicamente - 3.1. I possibili vizi della registrazione - 3.2. La registrazione e la sua estraneità
Credito

Mutui indicizzati al franco svizzero: la prima pronuncia della Cassazione

7 Settembre 2021

Aldo Angelo Dolmetta, già Consigliere della Corte di Cassazione, Luca Serafino Lentini, dottorando di ricerca in diritto commerciale, Università Cattolica del Sacro Cuore; Biagio Campagna, cultore di diritto Bancario, Università “La Sapienza” di Roma

[ Cassazione Civile, Sez. I, 31 agosto 2021, n. 23655 – Pres. De Chiara, Rel. Scotti ]
Con la sentenza n. 23655 del 31 agosto 2021, la Prima Sezione civile della Corte di Cassazione si è pronunciata sulla nota vicenda dei mutui in euro indicizzati al franco svizzero con meccanismo di doppia conversione.
Contratti

Il contratto di leasing finanziario dopo la pronuncia delle Sezioni Unite

3 Marzo 2021

Marica Longo

[ Cassazione Civile, Sez. Un., 28 gennaio 2021, n. 2061 – Pres. Amendola, Rel. Vincenti ]
Sommario: 1. Le questioni sottoposte al vaglio delle Sezioni Unite. – 2. Leasing di godimento e leasing traslativo: brevi cenni. – 3. Il contratto di leasing e la risoluzione per inadempimento, in seguito all’introduzione dell’art. 72 quater L. fall. –
Fiscalità

L’accertamento delle liberalità informali in cassazione

20 Gennaio 2021

Daniele Muritano

1. Liberalità indirette e imposta sulle donazioni Due ordinanze della Corte di cassazione (n. 27665 del 3/12/2020 e n. 28047 del 9/12/2020) intervengono sull’interpretazione dell’art. 56-bis del d. lgs. 31/10/1990, n. 346 in materia di imposta sulle successioni e donazioni
Società

Sui debiti dell’azienda ceduta: per una rilettura dell’art. 2560 c.c. alla luce di Cass. N. 32134/2019

8 Aprile 2020

Ugo Minneci, Professore ordinario di diritto commerciale, Università degli Studi di Milano

[ Cassazione Civile, Sez. III, 10 dicembre 2019, n. 32134 – Pres. Vivaldi, Rel. Di Florio ]
Sommario: 1. Debiti della precedente gestione e responsabilità aggiuntiva del cessionario. – 2. Il presupposto della registrazione nelle scritture contabili. – 3. La portata innovativa di Cass. n. 32134/2019. - 4. Conclusioni 1. Debiti della precedente gestione e responsabilità aggiuntiva
Contratti Garanzie

Nullità del contratto autonomo di garanzia e danni da erronea segnalazione in centrale dei rischi. Ammissibilità del risarcimento in via equitativa.

12 Dicembre 2019

Avv. Federica Grasselli, Studio Legale Associato Grasselli – Boggiani, Dottore di Ricerca in “Diritto ed Impresa”, Università LUISS Guido Carli

[ Tribunale di Benevento, 23 aprile 2019, n. 728 – G.U. Flavio Cusani ]
Sommario: 1. Premessa. – 2. Sintesi dei fatti di causa. – 3. Quanto alla nullità del contratto autonomo di garanzia per invalidità del rapporto principale. – 4. Danni da erronea segnalazione in Centrale dei Rischi e determinazione del risarcimento in
Società

“Modificazione dei diritti di partecipazione” e diritto di exit

26 Settembre 2019

Maria Lucia Passador

[ Cassazione Civile, Sez. I, 22 maggio 2019, n. 13845 – Pres. De Chiara, Rel. Terrusi ]
In tema di recesso dalla società di capitali, l’espressione “diritti di partecipazione” di cui all’art. 2437 c.c., lett.
Profili penali

La lex mitior negli illeciti in materia di market abuse ed il “giudice dei tre cappelli”: la posizione della Corte Costituzionale

15 Maggio 2019

Michele Greggio

[ Corte Costituzionale, 21 marzo 2019, n. 63 – Pres. Lattanzi, Red. Viganò ]
1. Sulle novità della sentenza della Corte
Società

Appunti sull’applicazione della business judgement rule in materia di crediti deteriorati

2 Aprile 2019

Marco Sagliocca e Giuseppe Alessandro

[ Tribunale di Bologna, 17 dicembre 2018, n. 3218 – Pres. Florini, Rel. Romagnoli ]
SOMMARIO: 1. Introduzione - 2. La fattispecie oggetto della pronuncia - 3. Brevi cenni in tema di business judgement rule - 4. Applicazione della business judgement rule nell’ordinamento italiano - 5. Applicazione della business judgement rule nel procedimento di rettifica
Credito

Il coerede può pretendere l’intero credito del de cuius nei confronti della banca

20 Marzo 2019

Biagio Campagna

[ Decisione Collegio di coordinamento ABF, 20 dicembre 2018, n. 27252 – Pres. Massera, Rel. Ferretti ]
Sommario: 1. Premessa. Il principio di diritto stabilito dal Collegio di Coordinamento ABF – 2. Una breve esposizione deifatti di causa – 3. I motivi della decisione del Collegio Abf di Bologna di rimettere la questione al Collegio di Coordinamento
Crisi d'impresa

La particolare rilevanza indiziaria del deficit patrimoniale nella determinazione dell’irreversibilità della crisi dell’impresa bancaria

15 Gennaio 2019

Biagio Campagna

[ Cassazione Civile, Sez. I, 18 agosto 2017, n. 20186 – Pres. Didone, Rel. Ferro ]
Sommario: 1. Il principio di diritto stabilito dalla Suprema Corte – 2. Premessa generale. La disciplina delle crisi bancarie – 3. La liquidazione coatta amministrativa bancaria. – 4. Presupposti soggettivi dell’accertamento giudiziale dell’insolvenza – 5. L’insolvenza delle banche. 6. L’irregolarità
Credito

Prelievi abusivi con carta di pagamento e criteri di responsabilità del cliente

7 Gennaio 2019

Prof. Avv. Sido Bonfatti e Avv. Enrico Ferrari

[ Tribunale di Milano, 27 settembre 2018, n. 9439 – G.U. Stefani ]
La decisione che si segnala all’attenzione del lettore è una sentenza d’appello: ciò significa che una parte aveva ritenuto di adire l’autorità giudiziaria in primo grado, ed una parte non ha ritenuto di prestare acquiescenza alla decisione del primo giudice,
Credito

L’inefficacia della clausola floor nel mutuo

27 Novembre 2018

Biagio Campagna

[ Decisione del Collegio di Coordinamento ABF, 8 novembre 2018, n. 23294 – Pres. Rel. Massera ]
Sommario: 1. Premessa: il principio di diritto stabilito dal Collegio di Coordinamento – 2. I fatti di causa – 3. I motivi della decisione del Collegio Abf di Milano di rimettere la questione al Collegio di Coordinamento – 4. L’art.
Garanzie

La nullità della fideiussione omnibus per violazione della normativa antitrust

22 Marzo 2018

Barbara Borrillo

Sommario: 1. Premessa. Il modello ABI sulla fideiussione omnibus e la sua contrarietà alla disciplina antitrust. – 2. Gli orientamenti della dottrina e della giurisprudenza in tema di contratti «a valle» di intese nulle. – 3. Cass. 29810/2017: una decisione «forte». Le motivazioni.
Servizi di investimento

Le Sezioni Unite si pronunciano sul requisito di forma di cui all’art. 23 TUF: non è necessaria la sottoscrizione dell’intermediario finanziario

22 Febbraio 2018

Giorgio Mattarella, Dottorando di ricerca presso l’Università degli Studi di Palermo

[ Cassazione Civile, Sez. Un., 16 gennaio 2018, n. 898 – Pres. Rordorf, Rel. Di Virgilio ]
Premessa Com’è noto, con ordinanza n. 10447 del 27 aprile 2017, commentata anche in questa rivista [1], la Prima Sezione civile della Corte di Cassazione aveva rimesso alle Sezioni Unite la seguente questione di massima: “se, a norma dell’art. 23
Crisi d'impresa

“Passività”, “responsabilità”, “soggezione” alla ricerca di corretti criteri di imputazione nella circolazione dell’azienda bancaria. Osservazioni critiche a margine della prima giurisprudenza sulle “Quattro Banche” (…ma anche sulle “Due Venete”).

12 Febbraio 2018

Paolo Carrière

Una interessante, recente sentenza del Tribunale di Milano si è occupata per la prima volta diffusamente della vicenda delle “Quattro Banche”; i suoi contenuti, come rilevato dalla dottrina che con acutezza l’ha tempestivamente commentata, sono effettivamente tali da “suscitare un
Fiscalità

Incostituzionale la norma che riconosce alle banche, ma non agli intermediari finanziari, le agevolazioni fiscali per le operazioni di finanziamento a medio e lungo termine

5 Febbraio 2018

Alessandro Turchi, associato di Diritto tributario presso l’Università di Modena e Reggio Emilia

Accogliendo la questione sollevata nel 2015 dalle Sezioni Unite della Corte di cassazione[1], la sentenza in commento dichiara l’incostituzionalità dell’art. 15, comma 1, d.p.r. n. 601/73, nella parte in cui esclude dall’agevolazione ivi prevista le operazioni di finanziamento a medio
Credito

Il denaro e il tempo. Brevi note su Ss.Uu n.24675 del 18 luglio 2017 in materia di “usurarietà sopravvenuta”

27 Novembre 2017

Guido Federico, Consigliere della Corte di Cassazione

Le sezioni unite della Cassazione escludono la nullità sopravvenuta della clausola contrattuale di determinazione degli interessi, che, originariamente infra-soglia, abbia superato in corso di rapporto il tasso soglia dell’usura.
La Compliance in un Click
Newsletter personalizzabile secondo le tue necessità
Iscriviti alla nostra Newsletter