WEBINAR / 25 gennaio
L’adeguatezza degli assetti aziendali nel Codice della crisi e doveri degli amministratori
ZOOM MEETING Offerta per iscrizioni entro l'11/01
WEBINAR / 25 gennaio
L’adeguatezza degli assetti aziendali nel Codice della crisi e doveri degli amministratori

Presupposti ed effetti

Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

Sull’acquisizione alla massa fallimentare dei diritti derivanti da un piano di risparmio pensionistico

23 Novembre 2021
[ Corte di Giustizia UE, Sez. III, 11 novembre 2021, C-168/20 – Pres. Rel. Prechal ]
L’articolo 49 TFUE deve essere interpretato nel senso che esso osta a una disposizione del diritto di uno Stato membro che subordina la separazione, in linea di principio integrale e automatica, dalla massa fallimentare di diritti a pensione derivanti da
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

La dichiarazione di fallimento del correntista non esclude la responsabilità della banca

9 Luglio 2021

Federica De Gottardo, Dottoranda in diritto commerciale presso l’Università di Trento, Avvocato in Trento

[ Cassazione Civile, Sez. III, 8 aprile 2021, n. 9388 – Pres. Vivaldi, Rel. Scoditti ]
Il procedimento de quo ha avuto ad oggetto la domanda risarcitoria proposta da un imprenditore fallito nei confronti dell’istituto bancario che, avendo ricevuto mandato a vendere gli immobili in proprietà dello stesso imprenditore fino a concorrenza del credito derivante dallo
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

Concordato preventivo con continuità aziendale e destinazione dei flussi derivanti dalla prosecuzione dell’attività

6 Luglio 2021
[ Corte d’Appello di Venezia, 05 luglio 2021 – Pres. Taglialatela, Rel. Valle ]
La destinazione, da parte del debitore proponente, di canoni di affitto dell’azienda, di dividendi delle società partecipare e del maggior valore di realizzo dell’immobile, anche per effetto di particolari condizioni e convenzioni con terzi contenute nel piano di concordato preventivo,
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

Dichiarazione di fallimento: obbligatoria la rappresentanza tecnica del curatore

17 Giugno 2021

Sara Addamo, Dottore di ricerca in diritto commerciale, Università di Trento; Incaricata alla ricerca, Libera Università di Bolzano; Avvocato

[ Cassazione Civile, Sez. 1, 4 marzo 2021, n. 5985 – Pres. Cristiano, Rel. Ferro ]
Nella fattispecie all’esame della Suprema Corte, il curatore aveva esercitato personalmente, quindi senza rappresentanza tecnica, l’azione volta alla dichiarazione di fallimento in estensione ex art. 147 I. fall. di una società di fatto, nonché dei relativi soci illimitatamente responsabili. In
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

Supersocietà di fatto e tribunale competente a dichiarare il fallimento in estensione

16 Giugno 2021

Francesca Gaveglio, dottoressa di ricerca in diritto d’impresa presso l’Università Bocconi e avvocato presso Fivelex Studio Legale

[ Cassazione Civile, Sez. I, 22 febbraio 2021, n. 4712 – Pres. Cristiano, Rel. Terrusi ]
Con la sentenza in esame la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito all’individuazione del tribunale competente per territorio a dichiarare il fallimento in estensione di una partecipe con altre società o persone fisiche ad una supersocietà di fatto.
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

Dichiarazione di fallimento: non rileva il credito tributario per operazioni inesistenti

9 Giugno 2021

Lorenzo Giannico

[ Cassazione Civile, Sez. VI, 9 febbraio 2021, n. 3168 – Pres. Scaldaferri, Rel. Campese ]
In ambito di giudizio fallimentare, ai fini dell’accertamento dello stato di insolvenza di una società in liquidazione, la valutazione del giudice, ai fini dell’applicazione della L. fall., art.
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

Limiti all’obbligo automatico di rettifica delle detrazioni IVA anteriori al fallimento

9 Giugno 2021
[ Corte di Giustizia UE, Sez. VIII, 03 giugno 2021, C‑182/20 – Pres. Wahl, Rel. Prechal ]
Gli articoli da 184 a 186 della direttiva 2006/112/CE del Consiglio, del 28 novembre 2006, relativa al sistema comune d’imposta sul valore aggiunto, devono essere interpretati nel senso che essi ostano a una normativa o a una prassi nazionale secondo
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

Procedura d’insolvenza: nei conflitti sulla legge applicabile prevale la lex concursus

29 Aprile 2021
[ Corte di Giustizia UE, 22 aprile 2021, C-73/20 – Pres. Bonichot, Rel. de Lapuerta ]
L’articolo 13 del regolamento (CE) n. 1346/2000 del Consiglio, del 29 maggio 2000, relativo alle procedure di insolvenza, e l’articolo 12, paragrafo 1, lettera b), del regolamento (CE) n.
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

L’iniziativa del PM per la dichiarazione di fallimento ex artt. 7 e 162, comma 2, l.fall.

15 Aprile 2021

Fabrizio Bonato

[ Cassazione Civile, Sez. I, 20 gennaio 2021, n. 976 – Pres. De Chiara, Rel. Pazzi ]
La Corte di Cassazione, nel provvedimento in commento, ha occasione di precisare le differenti modalità e percorsi procedurali mediante le quali il pubblico ministero ha la facoltà di presentare istanza per la dichiarazione di fallimento, nonché i rapporti intercorrenti tra
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

Rapporto tra inadempimento e stato di insolvenza ai fini della dichiarazione di fallimento

30 Marzo 2021

Federica De Gottardo, Dottoranda in diritto commerciale presso l’Università di Trento, Avvocato in Trento

[ Cassazione Civile, Sez. VI, 21 gennaio 2021, n. 1053 – Pres. Scaldaferri, Rel. Pazzi ]
Il procedimento de quo ha avuto ad oggetto il reclamo avverso la dichiarazione di fallimento di una società a responsabilità limitata su istanza congiunta di quattro creditori, il cui credito originava da una sentenza di condanna a carico della società
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

L’insolvenza cd. patrimoniale quale presupposto del fallimento di una società in liquidazione

17 Marzo 2021

Sara Addamo, Dottore di ricerca in diritto commerciale, Università di Trento; Incaricata alla ricerca, Libera Università di Bolzano; Avvocato

[ Cassazione Civile, Sez. I, 10 dicembre 2020, n. 28193 – Pres. De Chiara, Rel. Terrusi ]
Nel caso in esame era stato dichiarato il fallimento di una società in liquidazione in considerazione del fatto che, sebbene gli elementi dell’attivo fossero in astratto sufficienti a consentire il soddisfacimento dei diritti dei creditori, il prevedibile periodo di tempo
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti Società Azioni e responsabilità

Decorrenza della prescrizione dalla dichiarazione di fallimento e business judgement rule

4 Dicembre 2020

Andrea Galleano, Dottorando in Studi Giuridici Comparati ed Europei, Università di Trento

[ Cassazione Civile, Sez. I, 22 ottobre 2020, n. 23171 – Pres. De Chiara, Rel. Ferro ]
In tema di azione di responsabilità esercitata dal fallimento ai sensi degli artt. 2393 e 2394, cod. civ. e 146 L. Fall., la Suprema Corte ribadisce il carattere di inscindibile unitarietà dell’azione promossa dal curatore fallimentare ed afferma che, in
Contratti e Garanzie Fideiussione Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

Se il fideiussore non paga il debito non può proporre l’istanza di fallimento contro il debitore principale

16 Novembre 2020
[ Cassazione Civile, Sez. I, 11 novembre 2020, n. 25317 – Pres. Cristiano, Rel. Ferro ]
Il prossimo 22 gennaio si terrà il WebSeminar di rassegna di giurisprudenza fallimentare organizzato da questa Rivista.
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

Il tribunale può dichiarare il fallimento contestualmente all’inammissibilità per abuso della domanda di concordato

26 Ottobre 2020

Sara Addamo, Dottore di ricerca in diritto commerciale, Università di Trento; Incaricata alla ricerca, Libera Università di Bolzano; Avvocato

[ Cassazione Civile, Sez. VI, 21 agosto 2020, n. 17532 – Pres. Scaldaferri, Rel. Campese ]
Una società proponeva reclamo avverso la dichiarazione di fallimento, previa declaratoria di inammissibilità di una domanda di concordato in bianco, e a seguito della relativa reiezione, presentava ricorso per cassazione, denunciando la violazione del diritto di difesa per non essere
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

La dichiarazione di fallimento di una cd. supersocietà di fatto richiede il rigoroso accertamento della sua esistenza

21 Maggio 2020

Eleonora Pagani, Avvocato presso Studio Legale Rossi – Professionisti Associati e Assegnista di ricerca in diritto commerciale presso l’Università di Bologna, Sede di Ravenna

[ Cassazione Civile, Sez. I, 17 aprile 2020, n. 7903 – Pres. Di Virgilio, Rel. Terrusi ]
Nel caso in esame la Corte di Cassazione, richiamando il principio statuito da Cass. Civ., Sez. I, 20 Maggio 2016, n. 10507, ha chiarito che l’art. 147, quinto comma, l. fall.
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti Società Fusione e scissione

Scissione totale e fallimento della società scissa cancellata dal registro delle imprese

8 Maggio 2020

Maria Giulia Musardo, Avvocato presso Borlone Papi Rossi & Associati – Ph.D. in Business and Social law presso Università Bocconi

[ Cassazione Civile, Sez. I, 21 febbraio 2020, n. 4737 – Pres. Didone, Rel. Dolmetta ]
Con la sentenza pubblicata la Corte di Cassazione si pronuncia per la prima volta sul tema della fallibilità della società scissa, in caso di scissione totale, una volta che sia stata cancellata dal registro delle imprese.
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

Fallimento e accertamento dello stato di insolvenza

16 Aprile 2020

Carolina Gentile, Dottoranda presso la Scuola di Dottorato “Impresa, Lavoro e Istituzioni” (curriculum di diritto commerciale), Università Cattolica del Sacro Cuore Milano

[ Cassazione Civile, Sez. VI, 20 gennaio 2020, n. 1069 – Pres. Scaldaferri, Rel. Caiazzo ]
Lo stato d’insolvenza richiesto ai fini della pronunzia dichiarativa del fallimento dell’imprenditore non è escluso dalla circostanza che l’attivo superi il passivo e che non esistano conclamati inadempimenti esteriormente apprezzabili.
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

Fallimento: l’affitto d’azienda comporta la cessazione della qualità di imprenditore commerciale

26 Marzo 2020

Francesca Gaveglio, dottoressa di ricerca in diritto d’impresa presso l’Università Bocconi e avvocato presso Fivelex Studio Legale

[ Cassazione Civile, Sez. VI, 16 marzo 2020, n. 7311 – Pres. Scaldaferri, Rel. Nazzicone ]
Nella sentenza in esame la Cassazione ha affrontato la questione se il contratto di affitto d’azienda comporti la perdita della qualità di imprenditore commerciale.

WEBINAR / 25 gennaio
L’adeguatezza degli assetti aziendali nel Codice della crisi e doveri degli amministratori
ZOOM MEETING Offerta per iscrizioni entro l'11/01
Iscriviti alla nostra Newsletter