Format: 2019-06-18
Format: 2019-06-18
Banca e Finanza - Titoli di credito
18/06/2019

Assegno con firma illeggibile diversa dallo speciem: il protesto può essere elevato a nome del titolare del conto

Cassazione Civile, Sez. II, 23 luglio 2018, n. 19487 – Pres. Petitti, Rel. Scalisi

La Suprema Corte con la sentenza in esame torna ad occuparsi di protesto di assegni, chiarendo preliminarmente che la “funzione essenziale del protesto dei titoli di credito è la rilevazione mediante atto formale, pubblico e solenne,......

Responsabilità degli enti (D.Lgs. 231/01)
18/06/2019

Responsabilità da reato degli enti e fallimento della società

Cassazione Penale, Sez. III, 9 aprile 2018 (udienza 11 ottobre 2017), n. 15788 – Pres. Cavallo, Rel. Renoldi
Laura Colombo

In tema di responsabilità da reato degli enti, la società sottoposta a fallimento continua ad essere soggetto passivo della sanzione pecuniaria di cui risponde con il suo patrimonio ai sensi del D.Lgs. n.......

Banca e Finanza - Conto corrente
17/06/2019

Le Sezioni Unite sull’onere di allegazione relativo all’eccezione di prescrizione delle rimesse solutorie

Cassazione Civile, Sez. Un., 13 giugno 2019, n. 15895 - Pres. Tirelli, Rel. Sambito
Avv. Alfonso Quintarelli

L’onere di allegazione gravante sull’istituto di credito, che convenuto in giudizio, voglia opporre l’eccezione di prescrizione al correntista che abbia esperito l’azione di ripetizione di somme indebitamente pagate......

Banca e Finanza - Responsabilità della banca - Titoli di credito
13/06/2019

La responsabilità della banca negoziatrice dell’assegno di traenza non esclude il concorso di colpa del danneggiato

Cassazione Civile, Sez. I, 11 marzo 2019, n. 6979 - Pres. De Chiara, Rel. Valitutti
Alberto Mager

Nel caso di incasso “fraudolento” dell’assegno di traenza da parte di soggetto diverso dal beneficiario, la sussistenza della responsabilità della banca negoziatrice non esclude che il danno possa essere eziologicamente......

Tax - Imposta di registro
12/06/2019

Cessione di azienda: superabile la presunzione di corrispondenza tra valore reale e valore dichiarato dalle parti

Cassazione Civile, Sez. V, 16 gennaio 2019, n. 888 – Pres. De Masi, Rel. Balsamo
Avv. Andrea Maria Ciotti, Studio Legale Taxnet

Con riferimento alla cessione d’azienda, la presunzione di corrispondenza tra valore reale e valore dichiarato dalle parti nell’atto, ex art. 51 co. 1 del DPR 131/86, può essere superata dall’Amministrazione finanziaria......

Banca e Finanza - Market abuse - Sanzioni
12/06/2019

Irrilevanza dei vizi del procedimento amministrativo sanzionatorio innanzi alla Consob ai sensi dell’art. 195 TUF

Cassazione Civile, Sez. I, 6 aprile 2018, n. 8589 – Pres. Ambrosio, Rel. Fraulini
Laura Colombo

In tema di sanzioni amministrative per violazione delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, e segnatamente in caso di procedimento amministrativo innanzi alla Consob previsto dal D.Lgs. 58/1998, art. 195, trova applicazione la......

Tax - IRPEF
11/06/2019

Stock option: se non vige il regime agevolato va tassata secondo regime ordinario la differenza di valore tra il momento dell’assegnazione delle azioni e il momento dell’offerta

Cassazione Civile, Sez. V, 5 aprile 2019, n. 9604 - Pres. Campanile, Rel. Federici
Avv. Stefano Capponi

In merito ai criteri di tassazione delle stock option, la Corte di Cassazione ribadisce la regola generale dell’assoggettamento del valore conseguito dal lavoratore mediante l’esercizio del diritto di opzione al regime ordinario......

Banca e Finanza - Usura
11/06/2019

Sull’incidenza della CMS sul calcolo del tasso soglia nel periodo ante art. 2bis del D.L. n. 185/2008

Cassazione Civile, Sez. I, 23 aprile 2019, n. 11173 – Pres. De Chiara, Rel. Meloni
Giuseppe Colombo

In tema di conto corrente bancario, con riferimento ai rapporti svoltisi, in tutto o in parte, nel periodo anteriore all’entrata in vigore delle disposizioni di cui al D.L. n. 185 del 2008, art. 2 bis, inserito dalla legge di conversione n......

Fallimentare - Restructuring - CuratoreBanca e Finanza - Leasing
11/06/2019

Ai contratti di leasing risolti o scaduti prima del fallimento si applica l’art. 1526 c.c. e non l’art. 72-quater l.f.

Cassazione Civile, Sez. I, 10 luglio 2018, n. 18147 – Pres. Genovese, Rel. Acierno
Riccardo La Mantia, Trainee Lawyer presso Studio Legale Galbiati, Sacchi e Associati

Ai contratti di leasing risolti o scaduti prima del fallimento non si applica la disciplina prevista dalla legge fallimentare all’art. 72-quater, bensì quella civilistica della risoluzione. Sostenere la tesi contraria......

Assicurazioni
11/06/2019

La clausola claims made nell’evoluzione della giurisprudenza della Cassazione

Massimo Lembo, Professore a contratto di diritto dei prodotti bancari e assicurativi, Università di Udine

1. Premessa La c.d. clausola “a richiesta fatta” (claims made), sviluppatasi da tempo nella prassi assicurativa internazionale, è sempre più......