WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa


Regole applicabili - Problematiche interpretative e soluzioni - Orientamenti ABF e giurisprudenziali

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 23/12

WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa

Sanzioni

Giurisprudenza
Banca e Finanza Vigilanza

Durata dell’attività istruttoria e contestazione delle sanzioni da parte della Consob

27 Giugno 2016

Gabriele Magrini, Dottore di ricerca in diritto pubblico dell’economia, Sapienza Università di Roma

[ Cassazione Civile, Sez. II, 3 maggio 2016, n. 8687 ]
Con la sentenza in commento la Suprema Corte interviene nuovamente a definire la portata dell’art. 14, co. 2, l. n. 689/1981 con riferimento alle sanzioni irrogate in materia di intermediazione finanziaria dalla Consob al fine di determinare la corretta individuazione
Giurisprudenza
Banca e Finanza Vigilanza

L’inosservanza dei doveri di informazione-vigilanza ex art. 149 TUF da parte dei sindaci legittima la comminatoria di una sanzione colposa in caso di illeciti degli organi vigilati

13 Giugno 2016

Alessia Benevelli

[ Cassazione Civile, Sez. I, 29 marzo 2016, n. 6037 – Pres. Nappi, Rel. Lamorgese ]
Con la sentenza in esame la Suprema Corte ha respinto il ricorso presentato dai sindaci di una società finanziaria che, lamentando violazione e falsa applicazione degli artt. 2403 e 2403 bis cc nonché degli artt. 8, 148 bis e 149
Giurisprudenza
Banca e Finanza Vigilanza

Sanzioni Consob: decorrenza del termine per la contestazione degli addebiti e diritti di difesa

13 Giugno 2016

Avv. Vittorio Mirra, Dottorando di ricerca in Diritto ed Impresa, LUISS Guido Carli, Roma, Cultore della materia in Diritto dei mercati finanziari, LUISS Guido Carli, Roma

[ Cassazione Civile, Sez. II, 4 aprile 2016, n. 6738 ]
Il presente contributo è frutto esclusivo delle opinioni personali dell’autore, che non impegnano in nessun modo l’Istituto di appartenenza.
Giurisprudenza
Banca e Finanza Market abuse

Abuso di informazioni privilegiate e procedimento sanzionatorio della Consob: la Cassazione interviene in tema di contestazione dell’illecito e di garanzia del contradditorio tra principi CEDU e normativa nazionale

12 Maggio 2016

Gabriele Magrini, Dottore di ricerca in diritto pubblico dell’economia, Sapienza Università di Roma

[ Cassazione Civile, Sez. II, 11 marzo 2016, n. 4826 ]
Con la sentenza in commento la Suprema Corte interviene in tema di procedimento sanzionatorio della Consob per abuso di informazioni privilegiate, sancendo alcuni importanti principi, anche alla luce della recente ed innovativa giurisprudenza elaborata dalla Corte CEDU.
Giurisprudenza
Banca e Finanza Vigilanza

Anche dopo la sentenza Grande Stevens, il principio di retroattività della lex mitior non si applica alle sanzioni amministrative ex art. 191 tuf

13 Aprile 2016

Ugo Malvagna

[ Cassazione Civile, Sez. I, 02 marzo 2016, n. 4114 – Pres. Forte – Rel. Terrusi ]
Nel caso di sanzioni amministrative nei confronti dello sponsor di un’offerta al pubblico, dovute a omissioni informative nel prospetto, è da escludersi l’applicazione retroattiva della lex mitior entrata in vigore successivamente al fatto commesso. È infatti escluso che un simile
Giurisprudenza
Banca e Finanza Vigilanza

I principi CEDU della sentenza Grande Stevens non si applicano alle sanzioni Banca d’Italia per carenze del CdA nell’organizzazione e nei controlli interni

22 Marzo 2016
[ Cassazione Civile, Sez. II, 24 febbraio 2016, n. 3656 ]
Con sentenza n. 3656 del 24 febbraio 2016 la Cassazione ha affermato come i principi espressi dalla Corte Europea dei Diritti Umani nella sentenza del 4 marzo 2014 (caso Grande Stevens ed altri c. Italia), la quale ha affermato il
Giurisprudenza
Banca e Finanza Vigilanza

Opposizione a sanzioni Consob: legittimazione dei funzionari aziendali in caso di provvedimento emesso esclusivamente nei confronti della società o dell’ente

15 Marzo 2016

Davide Camasi, dottorando presso Leiden Law School

[ Cassazione Civile, Sez. II, 26 novembre 2015, n. 24140 ]
Con la pronuncia in oggetto, la Suprema Corte, analizzando il tema dell’opposizione a sanzioni Consob, ha confermato l’orientamento già espresso dalle Sezioni Unite con la sentenza n.
Giurisprudenza
Banca e Finanza Vigilanza

Sanzioni amministrative Consob: ai fini dell’accertamento della violazione, il dies a quo tiene conto delle necessarie attività valutative della Commissione

10 Marzo 2016

Avv. Vittorio Mirra, Dottorando di ricerca in Diritto ed Impresa, LUISS Guido Carli, Roma, Cultore della materia in Diritto dei mercati finanziari, LUISS Guido Carli, Roma

[ Cassazione Civile, Sez. II, 16 febbraio 2016 n. 2955 ]
Il presente contributo è frutto esclusivo delle opinioni personali dell’autore, che non impegnano in nessun modo l’Istituto di appartenenza 
Giurisprudenza
Banca e Finanza Vigilanza

Il principio di irretroattività della disciplina sanzionatoria più favorevole si applica (anche) alle sanzioni amministrative pecuniarie emesse da Consob

25 Gennaio 2016

Nicolò Piccaluga, trainee lawyer presso Giovanardi e Associati Studio Legale

[ Cassazione Civile, Sez. II, 24 novembre 2015, n. 23912 – Pres. Bucciante – Rel. Abete ]
In tema di sanzioni amministrative per tardiva comunicazione del superamento delle soglie previste dalla disciplina sulle partecipazioni rilevanti (artt. 120 e 193 t.u.f), non si applica la disciplina sanzionatoria più favorevole introdotta da una modifica normativa successiva al fatto commesso.
Giurisprudenza
Banca e Finanza Vigilanza

L’inosservanza dei termini procedimentali non comporta l’invalidità delle sanzioni Banca d’Italia previste dal TUB

22 Dicembre 2015
[ Cassazione Civile, Sez. II, 14 dicembre 2015, n. 25142 ]
Con sentenza del 14 dicembre 2015, n. 25142, la Cassazione, come già affermato per il provvedimento sanzionatorio previsto dalle norme del testo unico in materia di intermediazione finanziaria (v. Cass., S.U., n. 1362 del 2005; Cass., S.U., n. 20935 del
Attualità
Banche e intermediari

Al via il nuovo regime sanzionatorio del TUB e TUF

30 Giugno 2015

Guido Pulcher

Il 27 Giugno 2015 è entrato in vigore, a seguito dello spirare del termine di legge per la vacatio legis, il Decreto Legislativo n. 72 del 12 Maggio 2015 di attuazione della direttiva 2013/36/UE (c.d. CRD IV) che ha portato
Approfondimenti
Penale Quotate

Market Abuse: la nuova prospettiva Comunitaria in materia di sanzioni penali

11 Marzo 2015

Federico Callegaro, Cultore di Jus Commerciale, Università di Verona

Con la Direttiva n. 2014/57/UE[1] la Comunità è intervenuta significativamente nella materia della sanzionabilità dei comportamenti illeciti fornendo indicazioni, meglio dire prescrivendo, in un ambito, quello penale[2], il quale per molti versi è sempre stato oggetto di mero richiamo, sollecitazione

WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa


Regole applicabili - Problematiche interpretative e soluzioni - Orientamenti ABF e giurisprudenziali

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 23/12
Iscriviti alla nostra Newsletter