WEBINAR / 06 ottobre
Nuovi requisiti e criteri di idoneità degli esponenti delle assicurazioni e riassicurazioni


Decreto MISE 2 maggio 2022 n. 88

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 14/09

WEBINAR / 06 ottobre
Nuovi requisiti e criteri di idoneità degli esponenti delle assicurazioni e riassicurazioni

Inerenza

Giurisprudenza
TAX IRES - IRAP

Inerenza dei costi deducibili valutata rispetto all’attività imprenditoriale e non ai ricavi

10 Marzo 2021
[ Cassazione Civile, Sez. VI, 8 marzo 2021, n. 6368 – Pres. Greco, Rel. D’Aquino ]
In materia di inerenza dei costi deducibili deve rinvenirsi una correlazione del costo di cui si tratta non in relazione ai ricavi, bensì in relazione all’attività imprenditoriale nel suo complesso, avuto riguardo all’oggetto dell’impresa.
Giurisprudenza
TAX IVA

Detraibilità IVA sui canoni di leasing: il contribuente deve provare l’inerenza del bene

4 Marzo 2021

Lorenzo Giannico

[ Cassazione Civile, Sez. V, 4 novembre 2020, n. 24535 – Pres. Virgilio, Rel. Nonno ]
In tema di detraibilità IVA, in base alla disciplina dettata dall’art. 4, comma 2, n. 1, e art. 19, comma 1, D.P.R. n.
Giurisprudenza
TAX Accertamento e contenzioso

L’integrale disconoscimento di un costo per antieconomicità presuppone il difetto di inerenza

7 Settembre 2020

Giulio Mangiafico, Dottorando in Scienze Giuridiche presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca

[ Cassazione Civile, Sez. V, 13 luglio 2020, n. 14872 – Pres. Bisogni, Rel. Fichera ]
L’Amministrazione finanziaria è legittimata a contestare i costi dedotti da una Società, laddove dimostri che il valore di questi indicato in bilancio, pur regolarmente approvato dall’assemblea dei soci (col consenso del collegio sindacale), non rifletta una quantificazione reale, ma sia
Giurisprudenza
TAX Accertamento e contenzioso IRES - IRAP

Nessuna valutazione sull’inerenza per la deduzione degli interessi passivi

22 Luglio 2020

Natascia Ubaldino

[ Cassazione Civile, Sez. V, 27 febbraio 2020, n. 5332 – Pres. Virigilio, Rel. Mucci ]
Ai sensi del D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917, art. 109, comma 5 (già art. 75), ed a differenza della precedente normativa contenuta nel D.P.R. 20 settembre 1973, n. 597, art. 74, gli interessi passivi sono sempre deducibili, entro i
Giurisprudenza
TAX Accertamento e contenzioso

L’apprezzamento del principio di inerenza deve effettuarsi attraverso un giudizio di carattere qualitativo

24 Marzo 2020

Stefano Bego, Studio Legale Tributario EY

[ Cassazione Civile, Sez. V, 14 dicembre 2019, n. 33026 – Pres. Bruschetta, Rel. Putaturo Donati Viscido Di Nocera ]
Con l’ordinanza in oggetto la Corte di Cassazione, in scia ad un già consolidato orientamento giurisprudenziale, conferma la lettura del principio di inerenza da un punto di vista qualitativo piuttosto che quantitativo.
Giurisprudenza
TAX IVA

IVA per servizi infragruppo indetraibile se non è provata l’inerenza dei costi

17 Marzo 2020

Alessandro Nota

[ Cassazione Civile, Sez. V, 13 febbraio 2020, n. 3599 ― Pres. Sorrentino, Rel. Giudicepietro ]
La sentenza in esame verte sull’annosa questione relativa alle spese sostenute per servizi scambiati tra consociate residenti in diversi stati che, nel caso di specie, erano state ritenute dall’Amministrazione Finanziaria indeducibili ai fini IRES ed IRAP, nonché indetraibili ai fini
Giurisprudenza
TAX Fiscalità finanziaria

I costi per la risoluzione dello swap sono deducibili solo se è provata l’inerenza

13 Novembre 2019
[ Cassazione Civile, Sez. V, 12 novembre 2019, n. 29179 – Pres. Cirillo, Rel. Federici ]
La presente sentenza ha ad oggetto il tema della deducibilità dei costi sostenuti per la risoluzione di un contratto di interest rate swap da un’impresa non operante nel settore creditizio o finanziario.
Giurisprudenza
TAX Accertamento e contenzioso

Perdite su crediti: ai fini della deducibilità spetta al contribuente la prova dell’inerenza

7 Maggio 2019
[ Cassazione Civile, Sez. VI, 08 aprile 2019, n. 9784 – Pres. Iacobellis, Rel. Conti ]
Nei casi in cui il debitore sia assoggettato a procedure concorsuali, gli elementi certi e precisi posti a fondamento della deducibilità delle perdite su crediti si considerano sussistere per legge e dispensano il creditore dal comprovare il mancato realizzo ed
Giurisprudenza
TAX Accertamento e contenzioso

Il principio di inerenza in materia di reddito d’impresa riguarda anche i costi che non hanno recato alcun vantaggio economico

20 Febbraio 2019

Avv. Andrea Maria Ciotti, Taxnet Studio Legale Tributario

[ Cassazione Civile, Sez. V, 11 gennaio 2018, n. 450 – Pres. Belli, Rel. Caiazzo ]
In materia tributaria, il principio dell’inerenza dei costi deducibili si ricava dalla nozione di reddito d’impresa (e non dall’attuale art.
Giurisprudenza
TAX Accertamento e contenzioso IRES - IRAP

Il giudizio sull’inerenza del costo sostenuto va riferito all’oggetto sociale dell’impresa

17 Dicembre 2018

Avv. Andrea Maria Ciotti, Avvocato presso Taxnet Studio Legale e Tributario

[ Cassazione Civile, Sez. V, 30 luglio 2018, n. 20113 – Pres. Crucitti, Rel. Guida ]
Il giudizio sull’inerenza del costo va riferito all’oggetto sociale dell’impresa, nel senso che esso è deducibile se è funzionale alle singole attività sociali o, comunque, se apporta all’impresa un’utilità, obiettivamente determinabile ed adeguatamente documentata. Con riferimento ai rapporti infragruppo, l’inerenza
Giurisprudenza
TAX Accertamento e contenzioso IRES - IRAP

La Cassazione chiarisce il contenuto della nozione di inerenza dei costi deducibili

30 Agosto 2018

Avv. Stefano Capponi

[ Cassazione Civile, Sez. V, 15 giugno 2018, n. 15856 – Pres. Chindemi, Rel. De Masi ]
In tema di imposte sui redditi delle società, la nozione di inerenza che connota i costi deducibili, fondata sul richiamo all’art. 75, comma 5, (ora 109) d.p.r. n. 917 del 1986, esprime la riferibilità dei costi sostenuti, anche in via
Giurisprudenza
TAX Fiscalità finanziaria IRES - IRAP

Reddito d’impresa: inerenza delle operazioni di negoziazione degli strumenti finanziari

7 Marzo 2018

Enrica Core

[ Cassazione Civile, Sez. V, 20 aprile 2016, n. 7876 – Pres. Piccininni, Rel. Marulli ]
Le attività speculative aventi ad oggetto la negoziazione di titoli, strumenti finanziari a termine ed opzioni, non possono rientrare nella definizione di attività bancaria di cui all’art. 10 TUB e, quindi, non possono ritenersi operazioni inerenti all’esercizio d’impresa, data la

WEBINAR / 06 ottobre
Nuovi requisiti e criteri di idoneità degli esponenti delle assicurazioni e riassicurazioni


Decreto MISE 2 maggio 2022 n. 88

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 14/09
Iscriviti alla nostra Newsletter