WEBINAR / 29 settembre
La Compliance Antiriciclaggio nelle nuove linee guida EBA


Linee guida in vigore dal 1° dicembre 2022

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 02/09

WEBINAR / 29 settembre
La Compliance Antiriciclaggio nelle nuove linee guida EBA

Dichiarazione di fallimento

Giurisprudenza
Fallimentare - Restructuring Fallibilità

Insolvenza della Start-Up e calcolo dei termini per il fallimento

10 Agosto 2022
[ Cassazione Civile, Sez. I, 02 agosto 2022, n. 23980 – Pres. Cristiano, Rel. Vella ]
Con Ordinanza n. 23980 del 2 agosto 2022, la Cassazione si è espressa in merito alla fallibilità di una Start-Up.
Giurisprudenza
Fallimentare - Restructuring Fallibilità

Requisiti di fallibilità di una Start-up

11 Luglio 2022
[ Cassazione Civile, Sez. I, 04 luglio 2022, n. 21152 – Pres. Cristiano, Rel. Vella ]
Con ordinanza n. 21152 del 4 luglio 2022, la Corte di Cassazione si è espressa sui requisiti di fallibilità di una start-up.
Attualità
Crisi e insolvenza

Cessione dei crediti e procedure concorsuali: brevi note sui più recenti orientamenti giurisprudenziali

2 Maggio 2022

Simone Bertolotti, Partner, La Scala Società Tra Avvocati

Roberta Pagani, Senior Associate, La Scala Società Tra Avvocati

Il rapporto tra l’istituto della cessione di credito e le procedure concorsuali ha costituito e costituisce tuttora un fertile terreno di dibattito per dottrina e giurisprudenza in relazione alle molteplici questioni che ne derivano e che, come noto, riguardano pressoché
Giurisprudenza
Fallimentare - Restructuring Accertamento del passivo

Compensazione dei crediti tra creditori e fallito

7 Marzo 2022
[ Cassazione Civile, Sez. II, 07 dicembre 2021, n. 38888 – Pres. Gorjan, Rel. Abete ]
L’art. 56, comma 1, l.fall. che introduce una deroga al principio della concorrenza paritaria dei creditori, consentendo la compensazione tra i debiti verso il fallimento e i crediti sorti nei confronti del fallito, si applica anche alla compensazione giudiziale.
Giurisprudenza
Fallimentare - Restructuring Procedure

Mancanza della legittimazione ad impugnare del fallito

9 Febbraio 2022

Carolina Gentile, Dottoressa di ricerca in Diritto commerciale, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

[ Cassazione Civile, Sez. I, 11 agosto 2021, n. 22668 – Pres. Cristiano, Rel. Amatore ]
Il fallito è privo della legittimazione ad impugnare i provvedimenti adottati dal giudice delegato in sede di formazione dello stato passivo.
Giurisprudenza
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

La dichiarazione di fallimento del correntista non esclude la responsabilità della banca

9 Luglio 2021

Federica De Gottardo, Dottoranda in diritto commerciale presso l’Università di Trento, Avvocato in Trento

[ Cassazione Civile, Sez. III, 8 aprile 2021, n. 9388 – Pres. Vivaldi, Rel. Scoditti ]
Il procedimento de quo ha avuto ad oggetto la domanda risarcitoria proposta da un imprenditore fallito nei confronti dell’istituto bancario che, avendo ricevuto mandato a vendere gli immobili in proprietà dello stesso imprenditore fino a concorrenza del credito derivante dallo
Giurisprudenza
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

Concordato preventivo con continuità aziendale e destinazione dei flussi derivanti dalla prosecuzione dell’attività

6 Luglio 2021
[ Corte d’Appello di Venezia, 05 luglio 2021 – Pres. Taglialatela, Rel. Valle ]
La destinazione, da parte del debitore proponente, di canoni di affitto dell’azienda, di dividendi delle società partecipare e del maggior valore di realizzo dell’immobile, anche per effetto di particolari condizioni e convenzioni con terzi contenute nel piano di concordato preventivo,
Approfondimenti
Crisi e insolvenza

Insolvenza attuale, prospettica e crisi: riflessi operativi

1 Luglio 2021

Marco Arato, Filippo Chiodini e Lucio Guttilla, BonelliErede

La decisione in commento origina dalla presentazione di un ricorso per la dichiarazione di fallimento di una nota compagnia di navigazione (Moby S.p.A.) da parte di un gruppo di creditori, costituito da alcuni fondi di investimento
Giurisprudenza
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

Dichiarazione di fallimento: obbligatoria la rappresentanza tecnica del curatore

17 Giugno 2021

Sara Addamo, Dottore di ricerca in diritto commerciale, Università di Trento; Incaricata alla ricerca, Libera Università di Bolzano; Avvocato

[ Cassazione Civile, Sez. 1, 4 marzo 2021, n. 5985 – Pres. Cristiano, Rel. Ferro ]
Nella fattispecie all’esame della Suprema Corte, il curatore aveva esercitato personalmente, quindi senza rappresentanza tecnica, l’azione volta alla dichiarazione di fallimento in estensione ex art. 147 I. fall. di una società di fatto, nonché dei relativi soci illimitatamente responsabili. In
Giurisprudenza
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

Supersocietà di fatto e tribunale competente a dichiarare il fallimento in estensione

16 Giugno 2021

Francesca Gaveglio, dottoressa di ricerca in diritto d’impresa presso l’Università Bocconi e avvocato presso Fivelex Studio Legale

[ Cassazione Civile, Sez. I, 22 febbraio 2021, n. 4712 – Pres. Cristiano, Rel. Terrusi ]
Con la sentenza in esame la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito all’individuazione del tribunale competente per territorio a dichiarare il fallimento in estensione di una partecipe con altre società o persone fisiche ad una supersocietà di fatto.
Giurisprudenza
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

L’iniziativa del PM per la dichiarazione di fallimento ex artt. 7 e 162, comma 2, l.fall.

15 Aprile 2021

Fabrizio Bonato

[ Cassazione Civile, Sez. I, 20 gennaio 2021, n. 976 – Pres. De Chiara, Rel. Pazzi ]
La Corte di Cassazione, nel provvedimento in commento, ha occasione di precisare le differenti modalità e percorsi procedurali mediante le quali il pubblico ministero ha la facoltà di presentare istanza per la dichiarazione di fallimento, nonché i rapporti intercorrenti tra
Giurisprudenza
Fallimentare - Restructuring Presupposti ed effetti

Rapporto tra inadempimento e stato di insolvenza ai fini della dichiarazione di fallimento

30 Marzo 2021

Federica De Gottardo, Dottoranda in diritto commerciale presso l’Università di Trento, Avvocato in Trento

[ Cassazione Civile, Sez. VI, 21 gennaio 2021, n. 1053 – Pres. Scaldaferri, Rel. Pazzi ]
Il procedimento de quo ha avuto ad oggetto il reclamo avverso la dichiarazione di fallimento di una società a responsabilità limitata su istanza congiunta di quattro creditori, il cui credito originava da una sentenza di condanna a carico della società

WEBINAR / 29 settembre
La Compliance Antiriciclaggio nelle nuove linee guida EBA


Linee guida in vigore dal 1° dicembre 2022

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 02/09
Iscriviti alla nostra Newsletter