Format: 2021-09-21
Format: 2021-09-21
Banca e Finanza - Mutuo e credito fondiario
26/07/2021

Mutuo in valuta estera ed abusività della clausola relativa al rischio di cambio

Corte di Giustizia UE, 10 giugno 2021, C-609/19 - Pres. Bonichot, Rel. Jääskinen

1) L’articolo 4, paragrafo 2, della direttiva 93/13/CEE del Consiglio, del 5 aprile 1993, concernente le clausole abusive nei contratti stipulati con i consumatori, deve essere interpretato nel senso che le clausole del contratto di mutuo......

Banca e Finanza - Credito al consumo
26/07/2021

Credito al consumo e disciplina del cumulo degli interessi

Corte di Giustizia UE, 10 giugno 2021, C-192/20 - Pres. Kumin, Rel. Ziemele

Fatte salve le verifiche che spetta al giudice del rinvio effettuare, la direttiva 93/13/CEE del Consiglio, del 5 aprile 1993, concernente le clausole abusive nei contratti stipulati con i consumatori, deve essere interpretata nel senso che non è......

Società - Amministrazione e rappresentanza
26/07/2021

Revoca dell’amministratore e legittimità a richiedere il fallimento della società

Cassazione Civile, Sez. I, 18 maggio 2021, n. 13516 – Pres. Scaldaferri, Rel. Amatore

In tema di società di persone, all’amministratore revocato fa capo la legittimazione alla presentazione dell’istanza di fallimento dell’ente, posto che l’art. 2274 c.c. - nel prevedere che, avvenuto lo scioglimento della......

Fallimentare - Restructuring - Curatore
22/07/2021

Concordato fallimentare: il compenso al curatore va liquidato dopo l’esecuzione

Cassazione Civile, Sez. I, 31 maggio 2021, n. 15168 – Pres. Genovese, Rel. Ferro

La liquidazione del compenso spettante al curatore, a seguito di un fallimento chiuso con un concordato fallimentare, deve avvenire dopo l’esecuzione di quest’ultimo, tenendo conto anche dell’attività svolta dopo l’......

Fallimentare - Restructuring - Concordato preventivo
22/07/2021

Concordato preventivo: divieto ai creditori di vendita forzosa della quota del socio moroso

Cassazione Civile, Sez. I, 18 maggio 2021, n. 13514 – Pres. Scaldaferri, Rel. Fidanzia

In tema di concordato preventivo, il disposto dell’art. 168, comma 1, l.fall., che fa divieto ai creditori di iniziare o proseguire azioni esecutive sul patrimonio del debitore, dalla data della presentazione del ricorso per l’......

Società - Appello al pubblico risparmio
21/07/2021

OPS: sull’azione degli investitori qualificati per le informazioni del prospetto

Corte di Giustizia UE, 3 giugno 2021, C-910/19 - Pres. Vilaras, Rel. Piçarra

1) L’articolo 6 della direttiva 2003/71/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 4 novembre 2003, relativa al prospetto da pubblicare per l’offerta pubblica o l......

Società - Amministrazione e rappresentanza
21/07/2021

Sulla partecipazione nella società occulta

Cassazione Civile, Sez. I, 25 Maggio 2021, n. 14365 - Pres. Scaldaferri, Rel. Amatore

La mancata esteriorizzazione del rapporto societario costituisce il presupposto indispensabile perché possa legittimamente predicarsi, da parte del giudice, l’esistenza di una società occulta, ma ciò non toglie che si richieda pur sempre la....

Contratti e garanzie - Contratti
20/07/2021

Sul giudizio di abusività di clausole che riproducono disposizioni imperative nazionali

Corte di Giustizia UE, 14 aprile 2021, C-364/19 - Pres. Bay Larsen, Rel. Jääskinen

L’articolo 1, paragrafo 2, e l’articolo 4, paragrafo 2, della direttiva 93/13/CEE del Consiglio, del 5 aprile 1993, concernente le clausole abusive nei contratti stipulati con i consumatori, devono......

Banca e Finanza - Mutuo e credito fondiario - Trasparenza
20/07/2021

Trasparenza bancaria: va resa comprensibile la modalità di calcolo del tasso variabile

Cassazione Civile, Sez. II, 25 giugno 2021, n. 18275 – Pres. Manna, Rel. Giusti

Al fine di rispettare l’obbligo di trasparenza di una clausola contrattuale che fissa un tasso d’interesse variabile nell’ambito di un contratto di mutuo ipotecario, tale clausola deve non solo essere intelligibile sui piani......

Società - Fusione e scissione
19/07/2021

Fusione: con l’iscrizione nel registro delle imprese l’impugnazione è sempre preclusa

Cassazione Civile, Sez. I, 28 febbraio 2020, n. 5602 – Pres. De Chiara, Rel. Iofrida

La disposizione di cui all’art. 2504-quater cod. civ. secondo cui, una volta eseguita l’iscrizione dell’atto di fusione delle società, l’invalidità dello stesso non può più essere dichiarata, pone una preclusione di......