WEBINAR / 14 maggio
La POG nelle nuove aspettative di vigilanza IVASS
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 24/04

WEBINAR / 14 maggio
La POG nelle nuove aspettative di vigilanza IVASS

Mutuo

Giurisprudenza
Banca e Finanza Finanziamenti

Il ripianamento di un debito a mezzo di nuovo credito non configura un nuovo contratto di mutuo

16 Settembre 2019
[ Cassazione Civile, Sez. I, 5 agosto 2019, n. 20896 – Pres. Di Virgilio, Rel. Dolmetta ]
Con la pronuncia che qui si pubblica, la Suprema Corte è venuta di nuovo ad occuparsi della (frequente) prassi bancaria intesa a innestare su un’operazione in essere (o di mutuo o di apertura di credito o di scoperto di conto)
Giurisprudenza
Banca e Finanza Usura

Usura: il tasso soglia per il finanziamento a stato di avanzamento assistito da ipoteca è quello dei mutui con garanzia reale

9 Settembre 2019
[ Cassazione Civile, Sez. I, 06 settembre 2019, n. 22380 – Pres. Didone, Rel. Falabella ]
In tema di interessi usurari, in caso di dubbio circa la riconducibilità dell’operazione all’una o all’altra delle categorie, identificate con decreto ministeriale, cui si riferisce la rilevazione dei tassi effettivi globali medi, si devono individuare i profili di omogeneità che
Giurisprudenza
Banca e Finanza Usura

Individuazione del tasso soglia rilevante e riqualificazione ex officio in mutuo di un contratto di credito

3 Aprile 2019

Paola Dassisti

[ Tribunale di Firenze, 15 gennaio 2019, n. 115 – G.U. Condò ]
Nel provvedimento in epigrafe, il Tribunale di Firenze affronta il tema della qualificazione di un contratto di credito ai fini dell’individuazione del tasso soglia rilevante ai fini dell’applicazione della disciplina in materia di usura. In particolare, a fronte del documento
Giurisprudenza
Banca e Finanza Derivati Finanziamenti

Mutuo in valuta estera e abusività della clausola di cambio

26 Marzo 2019
[ Corte di Giustizia UE, Sez. III, 14 marzo 2019, C-118/17 – Pres. Rel. Prechal ]
1) L’articolo 6, paragrafo 1, della direttiva 93/13/CEE del Consiglio, del 5 aprile 1993, concernente le clausole abusive nei contratti stipulati con i consumatori, deve essere interpretato nel senso che:
Giurisprudenza
Banca e Finanza Finanziamenti

È consumatore il dipendente cui il datore di lavoro concede un mutuo immobiliare

26 Marzo 2019
[ Corte di Giustizia UE, Sez. III, 21 marzo 2019, C 590/17 – Pres. Vilaras, Rel. Safjan ]
L’articolo 2, lettera b), della direttiva 93/13/CEE del Consiglio, del 5 aprile 1993, concernente le clausole abusive nei contratti stipulati con i consumatori, va interpretato nel senso che il dipendente di un’impresa e il suo coniuge, che concludono con detta
Giurisprudenza
Banca e Finanza Finanziamenti

Collegio di coordinamento ABF: facoltà dell’intermediario di aderire all’accollo del mutuo

14 Marzo 2019
[ Decisione Collegio di coordinamento ABF, 24 maggio 2018, n. 11382 – Pres. Rel. Massera ]
Nell’ipotesi di accollo stipulato tra l’originario mutuatario e il nuovo debitore, l’intermediario rimasto estraneo al contratto ha la facoltà ma non l’obbligo di prestare la propria adesione. Nel caso in cui aderisca, l’obbligazione del debitore originario degrada, divenendo sussidiaria.
Giurisprudenza
Banca e Finanza Finanziamenti

Mutuo a tasso agevolato e contestazione dell’inadempimento dell’obbligazione di destinazione della somma finanziata

5 Marzo 2019

Laura Colombo, Laghi Leo Spangaro e Associati

[ Cassazione Civile, Sez. III, 19 luglio 2018, n. 19195 – Pres. Vivaldi, Rel. Olivieri ]
Nell’ambito di un rapporto di mutuo a tasso agevolato, l’inadempimento alla obbligazione di destinazione della somma finanziata può essere contestata dalla banca anche successivamente all’esaurimento il rapporto con il pagamento dell’ultima rata di mutuo. La prestazione del mutuatario non può
Giurisprudenza
Banca e Finanza Finanziamenti

Normativa nazionale che prevede la nullità dei contratti di credito con elementi internazionali conclusi con un mutuante non autorizzato

18 Febbraio 2019
[ Corte di giustizia UE, Sez. II, 14 febbraio 2019, C-630/17 – Pres. Lenaerts, Rel. Toader ]
1) L’articolo 56 TFUE deve essere interpretato nel senso che esso osta a una normativa di uno Stato membro, come quella di cui al procedimento principale, il cui effetto, in particolare, è che i contratti di credito e gli atti
Giurisprudenza
Banca e Finanza Finanziamenti

Esclusa la buona fede della banca per la mancata valutazione circa la congruità dei redditi del mutuatario rispetto alle somme mutuate

11 Gennaio 2019

Alessandra Tonetti

[ Cassazione Penale, Sez. VI, 16 maggio 2018, n. 40817 – Pres. Petruzzellis, Rel. Mogini ]
In materia di applicazione delle misure di prevenzione patrimoniali previste dal d. lgs. n. 159/2011 (Codice Antimafia), deve escludersi la buona fede idonea a fare salvo il diritto di credito della banca mutuante, qualora quest’ultima, all’atto di concessione del finanziamento,
Giurisprudenza
Banca e Finanza Finanziamenti Contratti e Garanzie Ipoteca

Revocabilità del mutuo con concessione di ipoteca al solo fine di garantire una precedente esposizione

8 Gennaio 2019

Miriam Ghilardi, Dottoranda in Business and Law presso l’Università degli Studi di Bergamo

[ Cassazione Civile, Sez. I, 25 luglio 2018, n. 19746 – Pres. Genovese, Rel. Dolmetta ]
Qualora venga stipulato un mutuo con concessione di ipoteca al solo fine di garantire – attraverso l’erogazione di somme poi refluite in forza di precedenti accordi nelle casse della banca mutuante – una precedente esposizione dello stesso soggetto o di
Giurisprudenza
Banca e Finanza Usura

Conversione del mutuo da oneroso a gratuito per superamento del tasso di soglia

5 Dicembre 2018
[ Tribunale di Campobasso, 29 novembre 2018, n. 795 – G.U. Dentale ]
Il divieto di pattuire interessi eccedenti la misura massima prevista dall’art. 2 della legge 108/96 si applica sia agli interessi corrispettivi ex art. 1282 c.c., sia agli interessi moratori ex art. 1224 c.c.
Note
Credito

L’inefficacia della clausola floor nel mutuo

27 Novembre 2018

Biagio Campagna

[ Decisione del Collegio di Coordinamento ABF, 8 novembre 2018, n. 23294 – Pres. Rel. Massera ]
Sommario: 1. Premessa: il principio di diritto stabilito dal Collegio di Coordinamento – 2. I fatti di causa – 3. I motivi della decisione del Collegio Abf di Milano di rimettere la questione al Collegio di Coordinamento – 4. L’art.

WEBINAR / 23 Maggio
Titolare effettivo in trust e istituti affini: nuova guida GAFI
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 07/05
Una raccolta sempre aggiornata di Atti, Approfondimenti, Normativa, Giurisprudenza.
Iscriviti alla nostra Newsletter