WEBINAR / 10 giugno
La Direttiva su gestori ed acquirenti di NPL bancari


Impatto regolamentare e prospettive per il mercato secondario italiano

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 18/05

WEBINAR / 10 giugno
La Direttiva su gestori ed acquirenti di NPL bancari

Bancarotta

Giurisprudenza
Penale Reati fallimentari

Bancarotta semplice: graduazione della colpa e ritardo nella richiesta di fallimento

9 Marzo 2022

Enrico Pezzi, assegnista di ricerca in diritto penale, Università degli Studi di Trento

[ Cassazione Penale, Sez. V, 05 gennaio 2022, n. 118 – Pres. Palla, Rel. De Gregorio ]
In tema di bancarotta semplice, la Suprema Corte ha ribadito il principio secondo cui l’elemento della colpa grave, previsto dalla fattispecie di aggravamento del dissesto di cui all’art. 217 c. 1 n. 4 l. fall., “può essere desunto, non sulla
Giurisprudenza
Penale Reati fallimentari

Bancarotta: determinazione delle pene accessorie

27 Agosto 2021

Enrico Pezzi, assegnista di ricerca in diritto penale presso l’Università degli Studi di Trento

[ Cassazione Penale, Sez. V, 30 aprile 2021, n. 24588 – Pres. Pezzullo, Rel. Riccardi ]
Con la pronuncia in commento la Cassazione pone un ulteriore tassello alla giurisprudenza in tema di rideterminazione delle pene accessorie del reato di bancarotta, statuendo i seguenti principi di diritto:
Giurisprudenza
Penale Reati fallimentari

Bancarotta documentale e responsabilità del c.d. prestanome

24 Agosto 2021

Enrico Pezzi, assegnista di ricerca in diritto penale presso l’Università degli Studi di Trento

[ Cassazione Penale, Sez. V, 27 aprile 2021, n. 25489 – Pres. De Gregorio, Rel. Borrelli ]
Con la pronuncia in commento la Suprema Corte ribadisce il proprio consolidato orientamento, secondo cui in ipotesi di mero prestanome “l’amministratore di diritto risponde del reato di bancarotta fraudolenta documentale, atteso il diretto e personale obbligo dell’amministratore ufficiale di tenere
Giurisprudenza
Penale Reati fallimentari

Nella bancarotta documentale il danno dev’essere valutato in relazione ai creditori

24 Giugno 2021

Enrico Pezzi, assegnista di ricerca in diritto penale presso l’Università degli Studi di Trento

[ Cassazione Penale, Sez. V, 24 febbraio 2021, n. 12074 – Pres. Zaza, Rel. Borrelli ]
La Cassazione torna ad occuparsi dell’attenuante del danno di particolare tenuità ex art. 219 l. fall., ribadendo il consolidato orientamento secondo cui ai fini della sua applicazione nelle ipotesi di bancarotta documentale “non rileva l’ammontare del passivo, ma la differenza
Giurisprudenza
Penale Reati fallimentari

Anche al direttore generale di fatto si applica la disciplina dell’art. 2639 c.c.

13 Maggio 2021

Enrico Pezzi, assegnista di ricerca in diritto penale presso l’Università degli Studi di Trento

[ Cassazione Penale, Sez. V, 15 ottobre 2020, n. 7437 – Pres. Vessichelli, Rel. Catena e Micheli ]
La Cassazione torna ad occuparsi della questione dell’estensione delle qualifiche soggettive ex art. 2639 c.c., sostenendo che “alla domanda se si possa ipotizzare, ai fini dell’attribuibilità ad un soggetto di una condotta qualificata come bancarotta fraudolenta patrimoniale […], il suo
Giurisprudenza
Penale Reati fallimentari

Bancarotta dissipativa: inapplicabile la Business Judgement Rule

11 Maggio 2021

Enrico Pezzi, assegnista di ricerca in diritto penale presso l’Università degli Studi di Trento

[ Cassazione Penale, Sez. V, 15 ottobre 2020, n. 7437 – Pres. Vessichelli, Rel. Catena e Micheli ]
La Cassazione, con sentenza innovativa, evidenzia come, in relazione alle ipotesi di bancarotta dissipativa, “il concetto di fondo della business judgment rule sia connotato geneticamente dalla sua elaborazione in un contesto risarcitorio, tipicamente civilistico, il che, pertanto, non ne consente
Giurisprudenza
Penale Reati fallimentari

Concorso di reati tra bancarotta ed omesso deposito delle scritture contabili

15 Marzo 2021

Enrico Pezzi, dottore di ricerca in Studi Giuridici Comparati ed Europei, curriculum di diritto e procedura penale e filosofia del diritto, Università di Trento

[ Cassazione Penale, Sez. V, 16 novembre 2020, n. 3190 – Pres. Palla, Rel. Miccoli ]
Con la pronuncia in commento la Cassazione torna sui rapporti fra i reati di bancarotta e quella di omesso deposito delle scritture contabili, evidenziando che quest’ultimo “previsto dagli articoli 220 e 16 n. 3, I. fall., concorre con quelli di
Giurisprudenza
Penale Reati fallimentari

I versamenti a titolo di finanziamento non integrano la “bancarotta riparata”

27 Gennaio 2021

Enrico Pezzi, dottore di ricerca in Studi Giuridici Comparati ed Europei, curriculum di diritto e procedura penale e filosofia del diritto, Università di Trento

[ Cassazione Penale, Sez. V, 17 settembre 2020, n. 31806 – Pres. Sabeone, Rel. Francolini ]
La Suprema Corte ribadisce il proprio consolidato orientamento secondo cui la c.d. bancarotta riparata si configura “quando la sottrazione dei beni facenti parte del compendio aziendale viene annullata da un’attività di segno contrario, che reintegri il patrimonio dell’impresa prima della
Giurisprudenza
Penale Reati fallimentari

Bancarotta: la condotta di distrazione o di occultamento dei beni può essere desunta dalla mancata prova della destinazione degli stessi

4 Settembre 2020

Enrico Pezzi, dottore di ricerca in Studi Giuridici Comparati ed Europei, curriculum di diritto e procedura penale e filosofia del diritto, Università di Trento

[ Cassazione Penale, Sez. V, 14 febbraio 2020, n. 17620 – Pres. Palla, Rel. Belmonte ]
La cassazione conferma il consolidato orientamento secondo cui “in tema di bancarotta fraudolenta, la prova della distrazione o dell’occultamento dei beni della società dichiarata fallita può essere desunta dalla mancata dimostrazione, da parte dell’amministratore, della destinazione dei beni suddetti” (ex
Giurisprudenza
Penale Reati fallimentari

Operazioni infragruppo e bancarotta: la natura distrattiva della concessione di pegno è esclusa nel caso di vantaggi compensativi

1 Settembre 2020

Enrico Pezzi, dottore di ricerca in Studi Giuridici Comparati ed Europei, curriculum di diritto e procedura penale e filosofia del diritto, Università di Trento

[ Cassazione Penale, Sez. V, 22 gennaio 2020, n. 17608 – Pres. Zaza, Rel. Tudino ]
Con la pronuncia in commento la cassazione, in tema di bancarotta, si sofferma sulla costituzione di garanzie reali fra società del medesimo gruppo, statuendo che “la natura distrattiva della concessione di pegno richiede la verifica del rapporto di proporzione tra
Giurisprudenza
Penale Reati fallimentari

Bancarotta: non costituisce “vantaggio compensativo” il sacrificio imposto alla società per assicurare la continuità del gruppo

23 Luglio 2020

Enrico Pezzi, dottore di ricerca in Studi Giuridici Comparati ed Europei, curriculum di diritto e procedura penale e filosofia del diritto, Università di Trento

[ Cassazione Penale, Sez. V, 27 febbraio 2020, n. 13284 – Pres. Palla, Rel. Pistorelli ]
Con la presente pronuncia la Cassazione conferma il proprio consolidato indirizzo secondo cui “il vantaggio compensativo derivante alla società fallita dall’operazione infragruppo non può coincidere con la mera partecipazione al gruppo, né può identificarsi con la generica utilità ritratta da
Giurisprudenza
Penale Reati fallimentari

Elementi di accertamento della bancarotta post-fallimentare

16 Luglio 2020

Enrico Pezzi, dottore di ricerca in Studi Giuridici Comparati ed Europei, curriculum di diritto e procedura penale e filosofia del diritto, Università di Trento

[ Cassazione Penale, Sez. V, 24 gennaio 2020, n. 15650 – Pres. Scarlini, Rel. Calaselice ]
La Cassazione, in tema di bancarotta post-fallimentare, ha affermato che “nel fallimento non vanno riversati i ricavi dell’attività esercitata dal fallito dopo il fallimento, ma i guadagni conseguiti, con la conseguenza che, per stabilire se ed in quale misura il

WEBINAR / 24 maggio
La consultazione IVASS sulle polizze unit e index linked e la disciplina dei prodotti vita
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 05/05
Iscriviti alla nostra Newsletter