WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa


Regole applicabili - Problematiche interpretative e soluzioni - Orientamenti ABF e giurisprudenziali

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 23/12

WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa

Adeguatezza

Giurisprudenza
Banca e Finanza Servizi di investimento

Suitability rule: l’intermediario deve valutare l’adeguatezza dell’operazione anche in assenza di informazione da parte del cliente

18 Aprile 2012
[ Tribunale di Pisa, 15 marzo 2012, n. 311 ]
Con sentenza n. 311 del 15 marzo 2012 il Tribunale di Pisa condanna la banca al risarcimento del danno nei confronti dell’investitore per violazione degli obblighi di adeguatezza (c.d. suitability rule) di cui all’art. 29 Regolamento Consob n. 11522 del
Giurisprudenza
Banca e Finanza Servizi di investimento

Acquisto azioni Parmalat a ridosso del default: operazione inadeguata anche per il trader

23 Febbraio 2012
[ Tribunale di Parma, 30 gennaio 2012, n. 82 ]
Con sentenza n. 82 del 30 gennaio 2012, il Tribunale di Parma ha condannato una banca per mancato rispetto nei confronti dell’investitore degli obblighi di adeguatezza relativamente all’acquisto a mezzo trading on line di azioni Parmalat, acquisto avvenuto pochi giorni
Approfondimenti
Finanza

La dichiarazione di operatore qualificato nel regime pre MiFID. Elementi distonici e prova dell’assenza di qualifiche.

10 Ottobre 2011

Avv. Francesco Cocchi

La dichiarazione di operatore qualificato è stata oggetto di un’approfondita analisi giurisprudenziale, giunta al suo epilogo con l’intervento della Corte di Cassazione nel 2009. La figura dell’operatore qualificato era prevista dall’articolo 31 del Regolamento Consob n. 11522 del 1998.
Giurisprudenza
Banca e Finanza Servizi di investimento

Il concetto di informazione adeguata e l’ambito applicativo della regole di adeguatezza (suitability rule)

14 Giugno 2011
[ Cassazione civile, sez. I, 25 giugno 2008, n. 17340 ]
Giurisprudenza
Banca e Finanza Servizi di investimento

Inadeguatezza dell’operazione in bonds argentini e obbligo di comunicazione

14 Giugno 2011
[ Tribunale di Milano, 28 settembre 2009, n. 11440 ]
L’obbligo in capo all’intermediario di comunicare all’investitore, ex art. 29 Regolamento Consob n. 11522 del 1998, l’inadeguatezza di un’operazione di investimento si obbligazioni argentine, non può dirsi soddisfatto laddove la segnalazione suddetta non contenga specificazioni sui motivi dell’inadeguatezza e, soprattutto,
Approfondimenti
Finanza

Operatore qualificato e applicabilità delle regole generali di comportamento nel regime pre MiFID

10 Giugno 2011

Redazione Diritto Bancario


WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa


Regole applicabili - Problematiche interpretative e soluzioni - Orientamenti ABF e giurisprudenziali

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 23/12
Iscriviti alla nostra Newsletter