WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa


Regole applicabili - Problematiche interpretative e soluzioni - Orientamenti ABF e giurisprudenziali

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 23/12

WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa

Adeguatezza

Giurisprudenza
Banca e Finanza Servizi di investimento

L’intermediario deve astenersi dall’eseguire ordini impartiti dal cliente eccessivamente inadeguati, con facoltà di recedere dall’incarico per giusta causa

4 Ottobre 2016

Gilda Avena

[ Cassazione Civile, Sez. I, 9 agosto 2016, n. 16828 ]
L’intermediario finanziario deve fornire all’investitore specifiche e dettagliate informazioni circa la rischiosità del prodotto finanziario e l’adeguatezza o inadeguatezza dell’investimento. Tuttavia la sottoscrizione del modulo di investimento non ha valore confessorio e l’intermediario dovrebbe comunque astenersi dall’eseguire gli ordini impartiti
Giurisprudenza
Banca e Finanza Servizi di investimento

Bond argentini: la Cassazione sugli obblighi di informazione in concreto e sulla valutazione di adeguatezza

22 Settembre 2016

Avv. Vittorio Mirra, Professore a contratto di Diritto dei mercati e degli intermediari finanziari – Corso progredito, LUISS Guido Carli, Roma

[ Cassazione Civile, Sez. I, 27 aprile 2016, n. 8394 ]
Il presente contributo è frutto esclusivo delle opinioni personali dell’autore, che non impegnano in nessun modo l’Istituto di appartenenza (Consob).
Giurisprudenza
Banca e Finanza Servizi di investimento

Responsabilità dell’intermediario per violazione degli obblighi di adeguatezza pur in presenza di un ordine vincolante

20 Aprile 2016

Davide Camasi, dottorando presso Leiden Law School

[ Cassazione Civile, Sez. I, 26 gennaio 2016, n. 1376 ]
Con la pronuncia in oggetto, la Corte di Cassazione ha affrontato, inter alia, la peculiare questione della responsabilità dell’intermediario finanziario in presenza di ordini vincolanti dei clienti riguardanti investimenti chiaramente forieri di rischi non adeguati ai parametri di gestione concordati.
Giurisprudenza
Banca e Finanza Servizi di investimento

Obblighi di adeguatezza per l’intermediario nel caso di investimenti in obbligazioni Cirio

31 Marzo 2016

Avv. Vittorio Mirra, Dottorando di ricerca in Diritto ed Impresa, LUISS Guido Carli, Roma, Cultore della materia in Diritto dei mercati finanziari, LUISS Guido Carli, Roma

[ Cassazione Civile, Sez. I, 9 febbraio 2016, n. 2535 ]
Il presente contributo è frutto esclusivo delle opinioni personali dell’autore, che non impegnano in nessun modo l’Istituto di appartenenza.
Giurisprudenza
Banca e Finanza Vigilanza

Adeguata verifica della clientela: ultimi orientamento della Corte di Giustizia UE

11 Marzo 2016
[ Corte di Giustizia dell’Unione europea, Sez. V, 10 marzo 2016, causa C-235/14 ]
Con sentenza del 10 marzo 2016, causa C-235/14, la Quinta Sezione della Corte di Giustizia dell’Unione europea ha affermato i seguenti principi in materia di obblighi antiriciclaggio di adeguata verifica della clientela.
Giurisprudenza
Banca e Finanza Servizi di investimento

L’operatività in titoli similari non esime la banca dagli obblighi informativi e di adeguatezza

8 Febbraio 2016

Dott. Gabriele Magrini, Dottore di ricerca in diritto pubblico dell’economia, Sapienza Università di Roma

[ Cassazione Civile, Sez. I, 19 gennaio 2016, n. 816, Pres. Bernabei, Rel. Nazzicone ]
Con la sentenza n. 816/2016 la Suprema Corte interviene ancora una volta sul delicato tema dell’assolvimento degli obblighi di informativa della banca in occasione della sottoscrizione di prodotti finanziari da parte dei propri clienti e dell’ adeguatezza dell’investimento al rispettivo
Giurisprudenza
Banca e Finanza Servizi di investimento

Crac Parmalat, investitore non qualificato, inadeguatezza delle operazioni e risarcimento danni ad opera dell’istituto di credito

15 Gennaio 2016

Davide Camasi, dottorando presso Leiden Law School

[ Cassazione Civile, Sez. I, 31 agosto 2015, n. 17333 ]
Con il provvedimento in esame, la Corte di Cassazione si è posta dinanzi ai complessi risvolti giuridici seguenti al celebre crac Parmalat, con potenziali riflessi altresì su contenziosi sorti in connessione ad episodi analoghi.
Approfondimenti
Servizi bancari e finanziari

Le azioni delle banche non quotate: problematiche e possibili soluzioni

10 Luglio 2015

Avv. Massimo Cerniglia, coordinatore area legale nazionale Federconsumatori

1. Lo scenario in cui si è realizzato negli anni passati la negoziazione e il collocamento delle azioni delle banche non quotateNel corso del decennio che va dall’inizio alla fine degli anni 2000, nel nostro Paese si è manifestata una
Giurisprudenza
Banca e Finanza Servizi di investimento

La disposizione di esecuzione dell’operazione inadeguata non è sufficiente ad esonerare la banca da responsabilità

4 Novembre 2014
[ Cassazione Civile, Sez. I, 06 agosto 2014, n. 17726 ]
Con sentenza n. 17726 del 06 agosto 2014 la Cassazione ha affermato il principio secondo cui la disposizione di esecuzione dell’operazione inadeguata, fornita da parte del cliente ai sensi dell’art. 29 comma 3, Regolamento Consob 11522 del 1998 (regime ante
Flash News
Servizi di investimento

MIFID: validate dalla Consob le linee guida Assosim su adeguatezza e appropriatezza alla luce degli Orientamenti ESMA

12 Maggio 2014
Con comunicato apparso sul proprio sito internet Consob ha reso noto di aver validato, in conformità alla propria “policy per la validazione delle linee guida elaborate dalle associazioni degli intermediari” del 2 maggio 2008, le linee guida Assosim contenute nella
Giurisprudenza
Banca e Finanza Servizi di investimento

Piano finanziano 4You ed obblighi di adeguatezza informativa

28 Aprile 2014
[ Tribunale di Lucca, 09 aprile 2014, n. 562 ]
Con la sentenza n. 562 del 09 aprile 2014 il Tribunale di Lucca ha affrontato una controversia relativa ad un piano finanziano 4You, condannando l’intermediario a risarcire il danno patito dall’investitore per violazione degli obblighi di adeguatezza informativa imposti dalla
Giurisprudenza
Banca e Finanza Servizi di investimento

Regime di adeguatezza: ultimi orientamenti della Cassazione

2 Agosto 2013
[ Cassazione Civile, Sez. I, 26 luglio 2013, n. 18140 ]
Con sentenza n. 18140 del 26 luglio 2013 la Corte di Cassazione esamina le doglianze di alcuni investitori che lamentavano, tra l’altro, la violazione da parte della banca dei propri obblighi informativi ravvisabile nel fatto che la stessa non aveva

WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa


Regole applicabili - Problematiche interpretative e soluzioni - Orientamenti ABF e giurisprudenziali

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 23/12
Iscriviti alla nostra Newsletter