Format: 2020-08-03
Format: 2020-08-03
Responsabilità degli Enti (D.Lgs. 231/2001)
01/07/2011

La responsabilità penale dell’Organismo di Vigilanza

Avv. Davide Picco

Come noto, l’organismo di vigilanza introdotto nel nostro ordinamento dall’art. 6 del decreto legislativo n. 231/2001, ha il compito di monitorare il funzionamento e il rispetto dei modelli organizzativi predisposti da ogni singolo ente al fine di prevenire la commissione dei c.d. &ldq...

24/06/2011

Aliquota addizionale del 10% sugli importi corrisposti, a titolo di bonus e stock options, ai dirigenti e collaboratori che operano nel settore finanziario. Gli ultimi chiarimenti dell’Amministrazione.

Redazione Diritto Bancario

L’art. 33, del D.L. 31 maggio 2010, n. 78 (convertito con modificazioni dalla Legge 30 luglio 2010, n. 122), come interpretato dalla circolare dell’Agenzia delle Entrate, 15 febbraio 2011, n. 4/E e dalla Risoluzione ministeriale, 11 marzo 2011 n. 31/E, prevede che gli importi corrispos...

24/06/2011

Anche gli istituti finanziari e bancari italiani dovranno tenere conto della cd. FATCA

Redazione Diritto Bancario

Il Foreign Account Tax Compliace Act (FATCA), adottato dal Congresso statunitense nel 2010, prevede che le istituzioni finanziarie estere (quindi anche italiane) debbano rivelare l’identità di ciascuna persona americana titolare di un conto presso di esse. In particolare, a partire ...

Fallimento
13/07/2011

Rimesse bancarie ed azione revocatoria nel diritto fallimentare

Avv. Giulio Polati

Come noto, il Decreto Legge 14 marzo 2005 n. 35, convertito con Legge 14 maggio 2005 n. 80, ha sensibilmente modificato l’istituto dell’azione revocatoria fallimentare. La nuova disciplina, applicabile alle procedure concorsualidichiarate dopo l’entrata in vigore del decreto st...

Finanza
15/06/2011

Truffa ai consumatori e responsabilità della Consob

Redazione Diritto Bancario

Con sentenza 23 marzo 2011 n. 668, la III^ Sezione della Suprema Corte di Cassazione ha sancito la responsabilità della Consob per violazione delprincipio di diligenza nello svolgimento della propria attività di controllo, confermandone la condanna al risarcimento del danno in favore...

Finanza
15/06/2011

Operatore qualificato e applicabilità delle regole generali di comportamento nel regime pre MiFID

Redazione Diritto Bancario

Nel regime previgente (pre MiFID) la normativa di settore distingueva due tipologie di investitori: gli operatori qualificati e operatori non qualificati. Secondo quanto prevedeva l’art. 31, comma 2, Regolamento 11522/98 - Regolamento Intermediari, erano operatori qualificati “gli inte...

Finanza
15/06/2011

I costi impliciti nei contratti derivati

Redazione Diritto Bancario

Come noto, i contratti derivati, che trovano nel nostro ordinamento espresso riconoscimento all’art. 1, comma 2, lett. d-j Testo Unico della Finanza (c.d. “T.U.F.”), si caratterizzano per il fatto che il loro valore dipende (quindi “deriva”) dal prezzo di mercato...

Antiriciclaggio
15/06/2011

Principi organizzativi e gestione del rischio di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo: il nuovo provvedimento della Banca d’Italia

Dott. Giuseppe Gigliello

Lo scorso 11 marzo, la Banca d’Italia ha pubblicato la versione definitiva del “Provvedimento recante disposizioni attuative in materia di organizzazione, procedure e controlli interni volti a prevenire l’utilizzo degli intermediari e degli altri soggetti che svolgono attivit&agr...

Garanzie
06/07/2011

I pagamenti internazionali garantiti da credito documentale

Avv. Elisabetta Fortuna

Una delle maggiori preoccupazioni che deve fronteggiare l’imprenditore che opera con l’estero è quella di applicare le condizioni di pagamento più idonee a tutelare i propri interessi. Qualora l’imprenditore sia un venditore avrà l’interesse ad evitare ...

Credito
15/06/2011

L’intervento della Suprema Corte nella delimitazione dei profili di responsabilità degli istituti di credito per abusiva concessione del credito: un’apertura… e una conferma

Dott. Alberto Negri, Dottorando di ricerca in Diritto ed Economia dell’Impresa Università degli Studi di Verona

La sentenza della Corte di Cassazione, sez. I, 1° giugno 2010, n. 13412 interviene sulla problematica della c.d. erogazione abusiva di credito da parte di Istituti bancari e della legittimazione attiva del curatore fallimentare del sovvenuto. Il caso è questo: una società decotta veniva tenuta...