WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa


Regole applicabili - Problematiche interpretative e soluzioni - Orientamenti ABF e giurisprudenziali

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 23/12

WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa

Onere della prova

Giurisprudenza
Banca e Finanza Conto corrente

Il contratto di apertura credito può essere provato per facta concludentia

8 Luglio 2019

Gilda Avena

[ Cassazione Civile, Sez. I, 29 gennaio 2019, n. 2463 – Pres. Cristiano, Rel. Vella ]
Il contratto di apertura di credito, qualora risulti già previsto e disciplinato da un contratto di conto corrente stipulato per iscritto, non deve, a sua volta, essere stipulato per iscritto a pena di nullità.
Giurisprudenza
Banca e Finanza Conto corrente

Conto corrente cointestato: presunzione di contitolarità e prova contraria

30 Maggio 2019
[ Cassazione Civile, Sez. II, 29 aprile 2019, n. 11375 – Pres. San Giorgio, Rel. Oliva ]
La cointestazione di un conto corrente, attribuendo agli intestatari la qualità di creditori o debitori solidali dei saldi del conto (art.1854 c.c.) sia nei confronti dei terzi, che nei rapporti interni, fa presumere la contitolarità dell’oggetto del contratto (art.1298, secondo
Giurisprudenza
Banca e Finanza Conto corrente

Il saldo finale di conto corrente può essere provato anche in mancanza di tutti gli estratti-conto

15 Maggio 2019
[ Cassazione Civile, Sez. I, 4 aprile 2019, n. 9526 – Pres. De Chiara, Rel. Iofrida ]
La completezza degli estratti-conto assolve indubbiamente alla necessità di un accertamento fattuale, la ricostruzione del rapporto di dare/avere tra correntista e banca, ma non si tratta di una prova legale esclusiva, atteso che possono concorrere, all’individuazione del saldo finale, anche
Giurisprudenza
Banca e Finanza Conto corrente

Interessi di conto corrente: la banca per provare il suo credito deve esibire i saldi del conto fin dall’apertura

19 Aprile 2019

Avv. Gilda Avena

[ Cassazione Civile, Sez. I, 11 giugno 2018, n. 15148 – Pres. Genovese, Rel. Nazzicone. ]
Nei rapporti bancari in conto corrente, l’accertata nullità delle clausole che prevedono, relativamente agli interessi dovuti dal correntista, tassi superiori a quelli legali nonché la loro capitalizzazione trimestrale, impone la rideterminazione del saldo finale mediante la ricostruzione dell’intero andamento del
Giurisprudenza
Banca e Finanza Servizi di investimento

Bond argentini: obblighi informativi, nesso di causalità ed onere della prova

9 Gennaio 2019
[ Cassazione Civile, Sez. I, 24 settembre 2018, n. 22463 – Pres. Giancola, Rel. Tricomi ]
Con la pronuncia in esame, la Corte di Cassazione rigetta il ricorso proposto da una risparmiatrice che, avendo disposto quattro investimenti in obbligazioni argentine, l’ultimo dei quali segnalato come “operazione non adeguata per tipologia”, ed essendo conseguentemente rimasta coinvolta nel
Giurisprudenza
Banca e Finanza Centrale Rischi

Illegittima segnalazione alla Centrale rischi: il danno deve essere allegato e provato

5 Marzo 2018
[ Cassazione Civile, Sez. I, 25 gennaio 2017, n.1931 – Pres. Giancola, Rel. Di Marzio ]
In caso di illegittima segnalazione alla centrale rischi, il danno, sia patrimoniale che non patrimoniale, deve essere sempre allegato e provato dall’interessato. Il danno non può ritenersi sussistente in re ipsa, in ragione dell’assunto secondo cui la segnalazione alla Centrale
Giurisprudenza
Banca e Finanza Servizi di investimento

Il nesso di causalità tra omissione delle informazioni e danno subito dal cliente può provarsi per presunzioni e trova applicazione la regola del “più probabile che non”

29 Agosto 2017

Luca Astorri

[ Cassazione Civile, Sez. I, 1 giugno 2017, n. 13884 – Pres. Ambrosio, Rel. Di Marzio ]
Nelle controversie in tema di responsabilità dell’intermediario per inadempimento degli obblighi informativi su di esso gravanti ai sensi dell’art. 21, co. 1, lett. a) e b) del TUF e delle corrispondenti disposizioni regolamentari di attuazione, la prova del nesso di
Giurisprudenza
Banca e Finanza Vigilanza

Spetta al soggetto destinatario della sanzione provare di aver adempiuto diligentemente agli obblighi imposti dalla normativa di settore

26 Luglio 2017

Avv. Vittorio Mirra, Professore a contratto di Diritto dei mercati e degli intermediari finanziari – Corso progredito, LUISS Guido Carli, Roma

[ Cassazione Civile, Sez. I, 12 gennaio 2017, n. 604 – Pres. Ragonesi, Rel. Genovese ]
In caso di irrogazione di sanzioni amministrative, la Banca d’Italia, anche in virtù della presunzione di colpa vigente in materia, ha unicamente l’onere di dimostrare l’esistenza dei segnali di allarme che avrebbero dovuto indurre gli amministratori non esecutivi, rimasti inerti,
Giurisprudenza
Banca e Finanza Conto corrente

Sul riparto dell’onere della prova e sulla correlata applicabilità del principio del “saldo zero”

12 Luglio 2017

Alessandra Tonetti, Legal Trainee presso l’Avvocatura dello Stato di Roma

[ Corte d’Appello di Milano, 5 gennaio 2017, n. 31 ]
Nell’ambito di un rapporto di conto corrente bancario, qualora sia il correntista ad agire in giudizio non limitandosi a contestare la sussistenza ed entità del credito fatto valere dalla banca, ma formulando domanda riconvenzionale (e cioè avanzando una pretesa di
Giurisprudenza
Banca e Finanza Servizi di investimento

Violazione dei doveri di informazione a carico dell’intermediario e ripartizione dell’onere probatorio

11 Aprile 2017

Ivana Clemente, Compliance Intern presso Banca del Mezzogiorno – MedioCredito Centrale S.p.A.

[ Cassazione Civile, Sez. I, 3 febbraio 2017, n. 2949 – Pres. Aniello, Rel. De Marzo ]
Nel giudizio in cui l’investitore lamenti un danno causato dalla violazione dei doveri d’informazione e di corretta esecuzione delle operazioni posti a carico dei prestatori di servizi d’investimento, l’onere della prova in capo all’intermediario riguarda solo l’aver rispettato i dettami
Giurisprudenza
Banca e Finanza Conto corrente

Obbligo di rendiconto: la banca deve provare l’invio periodico degli estratti conto

4 Aprile 2017
[ Cassazione Civile, Sez. I, 20 gennaio 2017, n. 1584 ]
Nel contratto di conto corrente bancario, che é caratterizzato dall’esplicazione di un servizio di cassa, in relazione alle operazioni di pagamento o di riscossione di somme da effettuarsi, a qualsiasi titolo, per conto del cliente e che, come tale, ha
Giurisprudenza
Banca e Finanza Conto corrente

Onere del prova del correntista ed esclusione del c.d. saldo zero

22 Febbraio 2017

Laura Colombo, Laghi Leo Spangaro

[ Cassazione Civile, Sez. I, 11 gennaio 2017, n. 500 ]
La Corte di Cassazione, tramite la sentenza in esame, chiarisce che, ai sensi dell’art. 2967 c.c., il debitore che propone una domanda riconvenzionale di natura creditoria nei confronti della banca è gravato dall’onere di provare l’esistenza e l’entità del credito,

WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa


Regole applicabili - Problematiche interpretative e soluzioni - Orientamenti ABF e giurisprudenziali

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 23/12
Iscriviti alla nostra Newsletter