WEBINAR / 09 marzo
Pegno mobiliare non possessorio: al via il nuovo regime
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 17/02

WEBINAR / 09 marzo
Pegno mobiliare non possessorio
www.dirittobancario.it
Giurisprudenza

Il contratto di apertura credito può essere provato per facta concludentia

8 Luglio 2019

Gilda Avena

Cassazione Civile, Sez. I, 29 gennaio 2019, n. 2463 – Pres. Cristiano, Rel. Vella

Di cosa si parla in questo articolo

Il contratto di apertura di credito, qualora risulti già previsto e disciplinato da un contratto di conto corrente stipulato per iscritto, non deve, a sua volta, essere stipulato per iscritto a pena di nullità.

Con la sentenza in epigrafe indicata la Corte di Cassazione ribadisce il principio per cui il contratto di apertura di credito può essere provato “per facta concludentia”, qualora risulti applicabile la deroga al requisito della forma scritta, prevista nelle disposizioni adottate dal C.I.C.R. e dalla Banca d’Italia, ai sensi dell’articolo 117 comma 2 del TUB per essere stato tale contratto già previsto e disciplinato da un contratto di conto corrente stipulato per iscritto.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 09 marzo
Pegno mobiliare non possessorio: al via il nuovo regime
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 17/02
Iscriviti alla nostra Newsletter