WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024


Novità per le banche e problematiche operative

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/06


WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024. Novità per le banche e problematiche operative
www.dirittobancario.it
Giurisprudenza

Responsabilità dell’amministratore di fatto e presupposti del reato di bancarotta patrimoniale per distrazione

3 Maggio 2019

Carolina Gentile, dottoranda presso la Scuola di Dottorato “Impresa, Lavoro e Istituzioni” (curriculum diritto commerciale), Università Cattolica del Sacro Cuore Milano

Cassazione Penale, Sez. V, 26 aprile 2018, n. 26596 – Pres. Palla, Rel. Settembre

Sull’amministratore di fatto grava l’intera gamma dei doveri cui è soggetto l’amministratore “di diritto”; sicchè, ove concorrano le altre condizioni di ordine oggettivo e soggettivo, egli assume la responsabilità penale per tutti i comportamenti penalmente rilevanti a lui addebitabili (Cass. 39593/2011).

Il reato di bancarotta patrimoniale per distrazione ricorre, altresì, quando, nonostante la distrazione non sia in rapporto causale col fallimento o col dissesto, vi sia la coscienza e la volontà dei singoli atti di distrazione, coi quali venga posta in pericolo la soddisfazione del ceto creditorio, ciò bastando per la sussistenza del reato (ex multis, Cass., SU, n. 22474 del 31/03/2016).


WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024


Novità per le banche e problematiche operative

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/06

Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter