WEBINAR / 25 novembre 2021
Servizi finanziari e novità ESG
L'integrazione di fattori, rischi e obbiettivi di sostenibilità
ZOOM MEETING - Offerta per iscrizioni entro il 04/11
WEBINAR / 25 novembre 2021
Servizi finanziari e novità ESG - L'integrazione di fattori, rischi e obbiettivi di sostenibilità - WEBINAR
www.dirittobancario.it
Flash News

IP e IMEL: in consultazione il decreto sul registro dei soggetti convenzioni ed agenti

11 Ottobre 2021
Di cosa si parla in questo articolo

Il Dipartimento del Tesoro del Ministero dell’Economica e delle finanze ha posto in pubblica consultazione lo schema di decreto recante norme in materia di registro dei soggetti convenzionati ed agenti di prestatori di servizi di pagamento e istituti emittenti moneta elettronica, in attuazione dell’art. 45, comma 3, del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231.

Il nuovo registro sarà tenuto e gestito dall’OAM (Organismo degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi).

La previsione del registro si inserisce tra i presidi normativi diretti alla prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo introdotti nel nuovo capo V, del titolo II, del decreto antiriciclaggio (artt. 43-45) al fine di assicurare un più efficace e immediato controllo sulla regolarità dell’esercizio dell’attività dei soggetti convenzionati e degli agenti di cui i prestatori di servizi di pagamento e gli istituti di moneta elettronica, ivi compresi quelli aventi sede legale e amministrazione centrale in altro Stato membro, si avvalgono per l’esercizio della propria attività sul territorio della Repubblica.

Il registro, oltre a censire i suddetti soggetti, consta inoltre di una apposita sezione nella quale sono iscritti i punti di contatto centrale di cui si avvalgono i prestatori di servizi di pagamento e gli istituti di moneta elettronica aventi sede legale e amministrazione centrale in altro Stato comunitario.

Lo schema di decreto che viene posto in consultazione è costituto da 9 articoli, i quali disciplinano: l’oggetto e le finalità dell’intervento normativo; le modalità e le tempistiche di alimentazione e consultazione del registro e della sezione ad accesso riservato dello stesso; le modalità di alimentazione della sezione dedicata ai punti di contatto centrale; le modalità di determinazione del contributo per l’istituzione, lo sviluppo e la gestione del registro; le specifiche tecniche delle procedure di registrazione, accreditamento e consultazione del registro.

Il termine della consultazione è stato fissato al 5 novembre 2021.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 01 dicembre 2021
Estinzione anticipata dei finanziamenti CCD e MCD alla luce del Decreto Sostegni bis
ZOOM MEETING Offerta per iscrizioni entro il 10/11
Iscriviti alla nostra Newsletter