Antiriciclaggio
20/02/2012

Antiriciclaggio: FATF-GAFI definisce i nuovi standard mondiali

Il FATF-GAFI (Gruppo d’Azione Finanziaria Internazionale - Financial Action Task Force), l’organismo internazionale che definisce gli standard mondiali per la lotta al riciclaggio e al finanziamento al terrorismo, ha approvato i nuovi “International Standards on Combating Money Laundering and the Financing of Terrorism & Proliferation”.

Tra le altre novità quelle in materia di trasparenza delle società e dei trust, al fine di identificarne i titolari effettivi e contrastare l’utilizzo illecito dei veicoli societari per finanziare il terrorismo o riciclare denaro sporco.

Viene inoltre esteso il campo d’azione anche al contrasto del finanziamento illecito destinato alla proliferazione delle armi di distruzione di massa in Paesi ad alto rischio, nonché, sul tema della tracciabilità delle transazioni finanziarie, confisca e congelamento dei beni, vengono accentuati gli obblighi per gli Stati ad uno scambio maggiore di informazioni fra le autorità competenti, incoraggiando azioni investigative comuni.

Le Raccomandazioni infine approfondiscono il concetto di analisi del rischio, collegandolo ad aree geografiche specifiche, prodotti finanziari e tipologia della clientela, così da permettere una più efficiente allocazione delle risorse.

Giancarlo Del Bufalo, Presidente del FATF-GAFI, ha dichiarato che "L’adozione delle nuove Raccomandazioni è un segno tangibile della comune volontà degli Stati di diverse aree geografiche di contrastare il riciclaggio, il finanziamento del terrorismo e il finanziamento alla proliferazione di armi di distruzione di massa". Secondo Del Bufalo "Il nuovo testo delle raccomandazioni delinea sul piano normativo strumenti più incisivi per contrastare l’uso illecito del sistema finanziario, promuove una maggiore trasparenza delle persone giuridiche e indica nella cooperazione internazionale attraverso lo scambio di informazioni tra le autorità la via maestra per lotta alla criminalità finanziaria . Inoltre per la prima volta le Raccomandazioni includono i reati fiscali, compresa l’evasione, come reati presupposto del riciclaggio".

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.