Collegio di Milano, 23 settembre 2010, n.963

Collegio di Milano, 23 settembre 2010, n.963

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Responsabilità della banca / Illegittima segnalazione ad una centrale di informazione creditizia, Centrali Rischi Finanziarie Private / Segnalazione illegittima e responsabilità
  • Parole chiave: Carta di credito, Centrale rischi finanziari private, Danno risarcibile, Segnalazione illegittima
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 23 settembre 2010, n.963
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Milano, 23 settembre 2010, n.963

Collegio di Milano, 23 settembre 2010, n.963

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Centrali Rischi Finanziarie Private / Segnalazione illegittima e responsabilità
  • Parole chiave: Centrale rischi finanziari private, Circostanze rilevanti, Segnalazioni illegittime
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 23 settembre 2010, n.963
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Milano, 02 agosto 2010, n.863

Collegio di Milano, 02 agosto 2010, n.863

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Ius variandi (art. 118 TUB) / Disciplina generale, Estratto conto, Centrali Rischi Finanziarie Private / Segnalazione illegittima e responsabilità
  • Parole chiave: Commissione sull'accordato, Estratto conto, Ius variandi, Limiti, Normativa di trasparenza, Obblighi di comunicazione
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 02 agosto 2010, n.863
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Milano, 25 maggio 2010, n.430

Collegio di Milano, 25 maggio 2010, n.430

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Centrali Rischi Finanziarie Private / Segnalazione illegittima e responsabilità
  • Parole chiave: Centrali Rischi Private, Danno non patrimoniale, Illegittima segnalazione, In re ipsa
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 25 maggio 2010, n.430
  • Scarica testo in pdf

 

In tema di danno non patrimoniale conseguente ad illegittima segnalazione in “Centrali Rischi Private”, espressamente considerato risarcibile dall’art. 15 del d.lgs. 196/2003, deve ritenersi che lo stesso inserimento in un archivio informatico accessibile da tutti gli operatori finanziari facenti parte del circuito costituisce un fatto che allo stesso tempo rappresenta fatto illecito, lesione del diritto e conseguenza pregiudizievole o comunque fatto noto base per la presunzione delle conseguenze dannose.

Collegio di Napoli, 05 luglio 2010, n.680

Collegio di Napoli, 05 luglio 2010, n.680

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Responsabilità della banca / Illegittima segnalazione ad una centrale di informazione creditizia, Centrali Rischi Finanziarie Private / Segnalazione illegittima e responsabilità
  • Parole chiave: Centrale rischi finanziari private, Erroneità, Mutuo, Responsabilità per false o inesatte informazioni, Segnalazioni
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 05 luglio 2010, n.680
  • Scarica testo in pdf

 

L’erroneità la segnalazione dei cointestari del mutuo nell’archivio CRIF riconducibile ad un disguido telematico, avvenuto in occasione della rinegoziazione del tasso di interessa è circostanza di per sé idonea a radicare una responsabilità dell’intermediario per false o inesatte informazioni, con conseguente risarcibilità dei danni sia patrimoniali che non patrimoniali.

Collegio di Milano, 21 giugno 2010, n.574

Collegio di Milano, 21 giugno 2010, n.574

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Centrali Rischi Finanziarie Private / Segnalazione illegittima e responsabilità
  • Parole chiave: Centrale Rischi Private, Danni risarcibili, Erronea segnalazione, Liquidazione in via equitativa
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 21 giugno 2010, n.574
  • Scarica testo in pdf

 

E’ evidente che l’erronea segnalazione in una Centrale Rischi privata causa un danno da lesione del “diritto alla reputazione di buon pagatore”, elemento che può rilevare sia sotto il profilo della reputazione personale sia anche sotto quello della reputazione commerciale, e la cui liquidazione non può che avvenire in via equitativa.

Collegio di Milano, 21 giugno 2010, n.574

Collegio di Milano, 21 giugno 2010, n.574

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Responsabilità della banca / Illegittima segnalazione ad una centrale di informazione creditizia, Centrali Rischi Finanziarie Private / Segnalazione illegittima e responsabilità
  • Parole chiave: Centrale Rischi Private, Danni risarcibili, Erronea segnalazione, Responsabilità da false o inesatte informazioni
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 21 giugno 2010, n.574
  • Scarica testo in pdf

 

Collegio di Napoli, 29 ottobre 2010, n.1207

Collegio di Napoli, 29 ottobre 2010, n.1207

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Accollo, Centrale Rischi, Fideiussione, Centrali Rischi Finanziarie Private / Segnalazione illegittima e responsabilità
  • Parole chiave: Accollo, Centrale dei rischi, Fideiussore, Segnalazioni
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 29 ottobre 2010, n.1207
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Milano, 16 aprile 2010, n.241

Collegio di Milano, 16 aprile 2010, n.241

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Responsabilità della banca / Illegittima segnalazione ad una centrale di informazione creditizia, Centrali Rischi Finanziarie Private / Segnalazione illegittima e responsabilità
  • Parole chiave: Centrale rischi finanziari private, Erronea segnalazione, Responsabilità per il fatto dell’ausiliario
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 16 aprile 2010, n.241
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Milano, 16 aprile 2010, n.241

Collegio di Milano, 16 aprile 2010, n.241

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Responsabilità della banca / Illegittima segnalazione ad una centrale di informazione creditizia, Centrali Rischi Finanziarie Private / Segnalazione illegittima e responsabilità
  • Parole chiave: Centrale rischi finanziari private, Erronea segnalazione, Lesione del diritto alla reputazione di buon pagatore, Liquidazione in via equitativa
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 16 aprile 2010, n.241
  • Scarica testo in pdf

L’erronea segnalazione in una Centrale Rischi privata causa un danno da lesione del “diritto alla reputazione di buon pagatore”, elemento che può rilevare sia sotto il profilo della reputazione personale sia anche sotto quello della reputazione commerciale. La liquidazione di tale danno non può che avvenire in via equitativa.

Syndicate content