Collegio di Milano, 19 maggio 2010, n.382

Collegio di Milano, 19 maggio 2010, n.382

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Competenza
  • Parole chiave: Arbitro Bancario Finanziario, Incompetenza per materia, Servizi di investimento
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 19 maggio 2010, n.382
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Napoli, 02 aprile 2010, n.194

Collegio di Napoli, 02 aprile 2010, n.194

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Competenza, Deposito titoli in amministrazione / Disciplina generale
  • Parole chiave: Arbitro Bancario Finanziario, Competenza, Deposito titoli in amministrazione
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 02 aprile 2010, n.194
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Milano, 26 marzo 2010, n.164

Collegio di Milano, 26 marzo 2010, n.164

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Competenza
  • Parole chiave: Arbitro Bancario Finanziario, Incompetenza, Operazioni accessorie a servizi e attività di investimento
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 26 marzo 2010, n.164
  • Scarica testo in pdf

Nell'ipotesi in cui la contestazione mossa dal ricorrente prima con il reclamo e, successivamente, con il ricorso verta sulla assunta inosservanza degli obblighi di informazione, correttezza e trasparenza relativi a rapporti contrattuali di investimento insorti tra investitore e “società prodotto”, l’oggetto della contestazione mossa dal ricorrente esula dalla competenza dell’Arbitro Bancario Finanziario, non riguardando operazioni e servizi bancari, bensì operazioni accessorie a servizi e attività di investimento.

Collegio di Milano, 10 marzo 2010, n.110

Collegio di Milano, 10 marzo 2010, n.110

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Competenza, Deposito titoli in amministrazione / Disciplina generale
  • Parole chiave: Arbitro Bancario Finanziario, Competenza, Deposito di titoli in amministrazione
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 10 marzo 2010, n.110
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Napoli, 16 marzo 2010, n.130

Collegio di Napoli, 16 marzo 2010, n.130

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Competenza
  • Parole chiave: Arbitro Bancario Finanziario, Competenza, Responsabilità precontrattuale, Trasparenza
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 16 marzo 2010, n.130
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Milano, 03 marzo 2010, n.89

Collegio di Milano, 03 marzo 2010, n.89

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Competenza
  • Parole chiave: Arbitro Bancario Finanziario, Deposito amministrato, Incompetenza per materia, Operazioni di disinvestimento
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 03 marzo 2010, n.89
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Napoli, 03 marzo 2010, n.85

Collegio di Napoli, 03 marzo 2010, n.85

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Competenza, Trading on line
  • Parole chiave: Arbitro Bancario Finanziario, Incompetenza, Servizi di investimento
  • Estremi della decisione: Collegio di Napoli, 03 marzo 2010, n.85
  • Scarica testo in pdf

L'Arbitro Bancario Finanziario è incompetente a decidere sul ricorso avente ad oggetto questioni in materia di trading on line, il quale rappresenta un servizio di investimento analogo a quelli indicati nell’art.1 del T.U.F, che si caratterizza per essere prestato attraverso l’utilizzo della rete internet, che rappresenta il canale di contatto per l’esecuzione di servizi di negoziazione per conto terzi e di ricezione e trasmissione di ordini.

Collegio di Milano, 03 marzo 2010, n.76

Collegio di Milano, 03 marzo 2010, n.76

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Competenza
  • Parole chiave: Arbitro Bancario Finanziario, Competenza ratione temporis, Conto Corrente Bancario, Estinzione, Inammissibilità del ricorso
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 03 marzo 2010, n.76
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Milano, 02 marzo 2010, n.74

Collegio di Milano, 02 marzo 2010, n.74

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: ATM (Sportelli Bancomat), Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Competenza
  • Parole chiave: Arbitro Bancario Finanziario, ATM Bancomat, Competenza
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 02 marzo 2010, n.74
  • Scarica testo in pdf

Collegio di Milano, 02 marzo 2010, n.68

Collegio di Milano, 02 marzo 2010, n.68

Vai alla sezione "Arbitro bancario finanziario"
  • Categoria Massima: Arbitro Bancario Finanziario (aspetti procedurali) / Competenza
  • Parole chiave: Arbitro Bancario Finanziario, Competenza, Contratto di deposito titoli
  • Estremi della decisione: Collegio di Milano, 02 marzo 2010, n.68
  • Scarica testo in pdf

L’Arbitro Bancario Finanziario è competente a decidere in merito alla questione sollevata in ordine al contratto di deposito titoli, posto che il contratto di deposito titoli in amministrazione rientra tra i contratti bancari, presenta una causa tipica e può avere rilevanza e finalità autonoma.

Syndicate content