WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale


Impatti per il settore finanziario

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 03/02

WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale
www.dirittobancario.it
Flash News

Manuale segnalazioni di vigilanza per intermediari, IP e IMEL: 22° aggiornamento

3 Novembre 2022

Banca d’Italia ha pubblicato il 22° aggiornamento del 2 novembre 2022 alla Circolare n. 217 del 5 agosto 1996 recante “Manuale per la compilazione delle Segnalazioni di Vigilanza per gli Intermediari Finanziari, per gli Istituti di pagamento e per gli IMEL”.

Con l’aggiornamento in questione vengono modificate le segnalazioni statistiche di vigilanza degli intermediari finanziari, degli istituti di pagamento e degli IMEL con lo scopo di:

  • introdurre specifiche informazioni riferite al tema della tutela, della trasparenza bancaria e dei diritti e obblighi delle parti coinvolte nella prestazione di servizi di pagamento;
  • integrare le informazioni inviate dagli Istituti di Pagamento e dagli IMEL relative ai fondi degli utenti dei servizi di pagamento sottoposti a tutela;
  • recepire talune precisazioni fornite dalla BCE relative alle segnalazioni sui servizi di pagamento connesse con il Regolamento (UE) 2020/2011 della Banca Centrale Europea del 1° dicembre 2020.

L’aggiornamento è stato oggetto di consultazione pubblica. Le osservazioni pervenute e il resoconto della consultazione sono pubblicati nel sito web della Banca d’Italia.

Le modifiche entrano in vigore a partire dal 1° gennaio 2023, ad eccezione delle nuove voci 52543 “Restituzioni: ripartizione per tipologia di prodotto/servizio” e 52545 “Restituzioni: ripartizione territoriale”, che decorrono dal 1° gennaio 2024.

Il termine di invio della prima segnalazione della sottosezione II.16 “Altre informazioni – Relazioni con la clientela” è il 25 settembre 2023, fatta eccezione per le voci 52543 “Restituzioni: ripartizione per tipologia di prodotto/servizio” e 52545 “Restituzioni: ripartizione territoriale” il cui termine di inoltro è il 25 luglio 2024.

Iscriviti alla nostra Newsletter