WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche


Novità normative e problematiche attuali

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 19/06


WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche
www.dirittobancario.it
Flash News

Banca d’Italia sull’esclusione di alcune esposizioni dal coefficiente di leva finanziaria

2 Luglio 2021
Di cosa si parla in questo articolo

Con comunicato del 30 giugno 2021, Banca d’Italia ha dato applicazione alla decisione della Banca Centrale europea (Decisione (UE) (2021/1074)) relativa all’esclusione di alcune esposizioni verso le banche centrali dal calcolo del requisito di leva finanziaria alla luce della pandemia da Covid-19.

In particolare, evidenzia Banca d’Italia, il 18 giugno 2021 la Banca centrale europea (BCE), nelle sue funzioni di banca centrale, ha confermato, per l’area dell’euro, l’esistenza delle circostanze eccezionali per l’esclusione delle esposizioni verso la banca centrale dal calcolo del coefficiente di leva finanziaria per supportare la trasmissione della politica monetaria.

Il Consiglio Direttivo della BCE ha indicato come data di inizio delle circostanze eccezionali il 31 dicembre 2019.

Tenuto conto di quanto dichiarato dalla BCE, con la presente comunicazione la Banca d’Italia stabilisce e dichiara pubblicamente che:

  • sussistono circostanze eccezionali che, al fine di agevolare l’attuazione delle politiche monetarie, giustificano l’esclusione dalla misura dell’esposizione complessiva per il calcolo del coefficiente di leva finanziaria delle esposizioni verso la banca centrale di cui all’articolo 429 bis, paragrafo 1, lettera n), del Regolamento (UE) n. 575/2013 (CRR), così come modificato dal Regolamento (EU)2019/876 (CRR II);
  • le circostanze eccezionali hanno avuto inizio in data 31 dicembre 2019.

Tenuto conto dell’esigenza di agevolare l’attuazione delle misure di politica monetaria adottate in conseguenza della situazione generata dalla pandemia da Covid-19 e della durata attualmente prevista per i programmi di acquisto netti nell’ambito del Pandemic Emergency Purchase Programme (PEPP), l’esclusione si applica dal 28 giugno 2021 al 31 marzo 2022.

La presente comunicazione ha natura di atto normativo generale vincolante per le banche e i gruppi bancari meno significativi.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche


Novità normative e problematiche attuali

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 19/06


WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024


Novità per le banche e problematiche operative

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/06

Iscriviti alla nostra Newsletter