WEBINAR / 17 Settembre
La nuova governance antiriciclaggio nelle assicurazioni


Provvedimento IVASS 4 giugno 2024 n. 144

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 29/08


WEBINAR / 17 Settembre
La nuova governance antiriciclaggio nelle assicurazioni
www.dirittobancario.it
Flash News

Trasferimenti di fondi extra UE: lo schema segnaletico UIF

20 Giugno 2024
Di cosa si parla in questo articolo
UIF

L’UIF (Unità di Informazione Finanziaria), dopo aver fornito le indicazioni operative agli enti creditizi e finanziari per la trasmissione dei dati sui trasferimenti di fondi verso l’esterno dell’UE (extra UE), previsti dal Regolamento (UE) 833/2014, rende ora disponibili  lo schema XML, un file XML contenente dei dati di esempio e un file XML relativo alla comunicazione di annullamento.

E’ stato anche integrato lo schema segnaletico, precisando i possibili valori che può assumere il campo “Modalità di Trasferimento”.

In particolare, a seguito delle modifiche apportate al citato Regolamento dal Regolamento di esecuzione (UE) 2878/2023, il Comitato di Sicurezza Finanziaria (CSF), con provvedimento del 9 maggio 2024, ha delegato l’Unità di Informazione Finanziaria (UIF) alla ricezione e raccolta dei dati di cui al paragrafo 2 dell’art. 5-novodecies, del citato Regolamento.

Tali dati concernono le informazioni su tutti i trasferimenti di fondi verso l’esterno dell’Unione il cui importo, singolo o cumulativo, nel corso del semestre, sia superiore a 100.000 euro avviati, direttamente o indirettamente, per le persone giuridiche, le entità e gli organismi stabiliti nell’Unione, i cui diritti di proprietà sono detenuti, direttamente o indirettamente, per oltre il 40%, da:

  1. Persone giuridiche, entità o organismi stabiliti in Russia
  2. Cittadini russi
  3. Persone fisiche residenti in Russia.

Si ricorda  che la nuova rilevazione si compone di una comunicazione che dovrà essere inviata, con cadenza semestrale, entro due settimane dalla fine di ogni semestre: la prima segnalazione andrà trasmessa entro il 15 luglio 2024, la seconda entro il 15 gennaio 2025.

Il primo invio potrà quindi essere effettuato a partire dal 1° luglio 2024, e dovrà essere completato entro il 15 luglio 2024, e riguarderà i trasferimenti effettuati dal 1° gennaio 2024 al 30 giugno 2024.

Di cosa si parla in questo articolo
UIF

WEBINAR / 17 Settembre
La nuova governance antiriciclaggio nelle assicurazioni


Provvedimento IVASS 4 giugno 2024 n. 144

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 29/08


WEBINAR / 26 settembre
Operazioni di pagamento non autorizzate: nuove aspettative di vigilanza


Comunicazione Banca d’Italia 17 giugno 2024

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 3/09

Iscriviti alla nostra Newsletter