WEBINAR / 25 gennaio
Doveri degli amministratori e azioni di responsabilità nel Codice della Crisi e riforma 2021
ZOOM MEETING Offerta per iscrizioni entro l'11/01
www.dirittobancario.it
Giurisprudenza

Revocatoria delle rimesse ed efficacia probatoria degli estratti conto non impugnati dal cliente

9 Maggio 2019

Cassazione Civile, Sez. I, 08 maggio 2019, n. 12046 – Pres. Di Virgilio, Rel. Fidanzia

Di cosa si parla in questo articolo

In tema di azione revocatoria fallimentare, gli estratti conto comunicati dalla banca al cliente e non impugnati, se utilizzati in giudizio dal curatore del fallimento, hanno efficacia di prova tra le parti, non già quali scritture contabili dell’impresa, a norma dell’art. 2709 cod. civ., bensì a norma dell’art. 1832 cod. civ., richiamato dall’art. 1857 cod. civ., cioè con riguardo all’effettività e alla completezza delle operazioni annotate, con la conseguenza che non si tratta di scritture contabili ex art. 2214-2217 cod. civ. e non trova dunque applicazione il principio della inscindibilità del loro contenuto.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 25 gennaio
Doveri degli amministratori e azioni di responsabilità nel Codice della Crisi e riforma 2021
ZOOM MEETING Offerta per iscrizioni entro l'11/01
Iscriviti alla nostra Newsletter