WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa


Regole applicabili - Problematiche interpretative e soluzioni - Orientamenti ABF e giurisprudenziali

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 23/12

WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa
www.dirittobancario.it
Flash News

Rendicontazione degli asset encumbrance: le nuove norme tecniche EBA di attuazione del CRR

4 Novembre 2013
Di cosa si parla in questo articolo

L’Autorità bancaria europea (EBA) ha pubblicato le norme tecniche di attuazione (ITS – implementing technical standards) in materia di rendicontazione degli asset encumbrance.

Le presenti norme tecniche sono state emanate dall’EBA ai sensi dell’art. 100 del Regolamento (UE) N. 575/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 giugno 2013 (c.d. CRR) relativo ai requisiti prudenziali per gli enti creditizi e le imprese di investimento e che modifica il Regolamento (UE) n. 648/2012.

Tale norma prevede infatti l’obbligo per gli enti creditizi e per le imprese di investimento di segnalare alle autorità competenti, almeno in forma aggregata, il livello di tutti i propri asset encumbrance, che il Regolamento CRR individua nei contratti di vendita con patto di riacquisto, operazioni di concessione di titoli in prestito e, genericamente, in tutte le forme di gravame sulle attività.

Gli ITS sono stati inviati dall’EBA alla Commissione europea per la loro adozione in regolamenti UE direttamente applicabili in tutta l’UE.

Il reporting degli asset encumbrance dovrebbe essere attuato entro il 30 giugno 2014 per gli enti con assets sopra i 30 miliardi di euro ed entro il 31 dicembre 2014 per le altre istituzioni.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 27 gennaio
Gestione rischi ICT e di sicurezza: le nuove Disposizioni Banca d’Italia


Termine di adeguamento Giugno 2023

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 12/01
Iscriviti alla nostra Newsletter