WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale


Impatti per il settore finanziario

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 03/02

WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale
www.dirittobancario.it
Flash News

Modello rolling: da ABI, ASSONIME e ASSOSIM le Istruzioni operative per la gestione degli aumenti di capitale iperdiluitivi

24 Gennaio 2017
Di cosa si parla in questo articolo

ABI, ASSONIME e ASSOSIM hanno pubblicato le Istruzioni operative per definire i principali profili procedurali per l’attuazione del cd. modello rolling per gli aumenti di capitale diluitivi delle società quotate, adottato dalla Consob il 27 aprile 2016 ed entrato in vigore il 15 dicembre 2016 (cfr. contenuti correlati).

Le Istruzioni operative disciplinano alcuni profili relativi alle modalità di comunicazione tra intermediari ed emittenti in caso di aumento di capitale iperdiluitivo e modalità di gestione degli aumenti citati in caso di azioni iscritte nell’elenco per il voto maggiorato.

In particolare le Istruzioni operative prevedono le modalità di invio delle comunicazioni, ex art. 27 del Provvedimento congiunto Consob – Banca d’Italia del 22 febbraio 2008 e successive modificazioni in materia di gestione accentrata, in caso di aumento di capitale diluitivo, stabilendo che esse siano effettuate di regola per il tramite di un flusso informativo standardizzato (FIS). La comunicazione è unica per ogni data di sottoscrizione e fornisce evidenza di tale data. Non è quindi consentito inviare comunicazioni che accorpino più date di sottoscrizione in un unico FIS. Le comunicazioni possono essere inviate agli emittenti su base quotidiana oppure in unica soluzione alla fine dell’operazione.

Le istruzioni stabilisono inoltre, richiamate le precedenti Istruzioni operative interassociative sul voto maggiorato (Circolare Assonime n. 33/2015), che, per gli aumenti di capitale diluitivi in caso di azioni iscritte nell’elenco per il voto maggiorato ex art. 127-quinquies Tuf, i soggetti sottoscrittori potranno optare per l’esercizio della modalità rolling esclusivamente con riferimento alle azioni regolari. Pertanto i sottoscrittori in possesso di diritti non regolari che volessero aderire all’aumento di capitale con modalità rolling devono procedere, per il tramite degli intermediari, al tramutamento nei diritti con ISIN regolare.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 07 febbraio
Adeguata verifica a distanza: nuove Linee guida EBA
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 18/01