WEBINAR / 15 giugno
Credito revolving: nuovi orientamenti Banca d’Italia e impatti operativi
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 26/05

WEBINAR / 15 Giugno 2023
Credito revolving: nuovi orientamenti Banca d’Italia e impatti operativi
www.dirittobancario.it
Flash News

IFR: da EBA gli RTS sul consolidamento di un gruppo di imprese di investimento

15 Maggio 2023
Di cosa si parla in questo articolo

EBA ha pubblicato il proprio progetto finale di norme tecniche di regolamentazione (RTS) sul consolidamento prudenziale di un gruppo di imprese di investimento previsto dall’articolo 7(5) del Regolamento (UE) 2019/2033 sul requisiti prudenziali delle imprese di investimento (IFR).

Questi RTS dettagliano l’ambito e i metodi per il consolidamento prudenziale, nonché la metodologia per il consolidamento dei requisiti patrimoniali e le regole applicabili agli interessi di minoranza e agli strumenti aggiuntivi di classe 1 e 2 emessi dalle controllate nel contesto del consolidamento prudenziale.

L’obiettivo di questi RTS è quello di garantire che il consolidamento prudenziale sia effettuato in modo armonizzato e coerente. Questi RTS sono gli ultimi prodotti normativi della Roadmap dell’EBA sulle imprese di investimento, pubblicata nel giugno 2020.

L’IFR prevede che i gruppi di imprese di investimento identifichino un’impresa madre e le sue controllate soggette all’IFR per effettuare il consolidamento del gruppo.

Particolare attenzione viene data alla definizione di un’adeguata struttura organizzativa e di appropriati meccanismi di controllo interno volti a garantire che i dati richiesti per il consolidamento siano debitamente elaborati e comunicati.

Gli RTS trattano in dettaglio i principali elementi che rilevano quando si effettua il consolidamento prudenziale dei gruppi di imprese di investimento.

In particolare, gli RTS illustrano quattro aspetti chiave:

  • il perimetro di consolidamento (tipi di entità nel perimetro e tipi di relazioni tra entità nel perimetro);
  • i metodi di consolidamento
  • la metodologia per il consolidamento prudenziale dei requisiti patrimoniali; e
  • le regole applicabili alle quote di minoranza e agli strumenti aggiuntivi di classe 1 e 2 emessi dalle controllate nel contesto del consolidamento prudenziale).

I presenti RTS vanno a chiudere la Roadmap dell’EBA sulle imprese di investimento. Tuttavia, l’EBA sta continuando a lavorare sull’attuazione del pacchetto IFR/IFD, anche nel contesto della sua revisione richiesta dalla Commissione europea.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 15 giugno
Credito revolving: nuovi orientamenti Banca d’Italia e impatti operativi
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 26/05

WEBINAR / 8 giugno
Attuazione Quick Fix MiFID 2


Le nuove modalità di informativa ai clienti

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 10/05
Iscriviti alla nostra Newsletter