WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche


Novità normative e problematiche attuali

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 19/06


WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche
www.dirittobancario.it
Flash News

Concordato preventivo e riflessi sulla classificazione per qualità del credito: nuova Comunicazione Banca d’Italia

17 Febbraio 2014
Di cosa si parla in questo articolo

Adottata dalla Banca d’Italia la Comunicazione del 7 febbraio 2014 avente ad oggetto “Le novità in tema di concordato preventivo. Riflessi sulla classificazione per qualità del credito dei debitori”.

La Comunicazione, che fa seguito alla consultazione pubblica avviata lo scorso dicembre 2013, fornisce chiarimenti sui criteri di classificazione per qualità del credito da adottare nelle fattispecie di concordato “in bianco” e di concordato con continuità aziendale, e su come detti criteri si raccordino con le nuove definizioni di non-performing exposures e di forbearance, pubblicate lo scorso 21 ottobre dall’EBA.

Come noto, con le leggi n. 134/2012, di conversione del decreto legge n. 83/2012 (c.d. “Decreto Sviluppo), e n. 98/2013, di conversione del decreto legge n. 69/2013, sono state introdotte importanti modifiche alla Legge Fallimentare per la parte che disciplina l’istituto del Concordato preventivo, finalizzate ad ampliare significativamente l’utilizzo del Concordato preventivo come strumento volto a preservare il valore del soggetto debitore rispetto alla previgente impostazione. Tali modifiche hanno riflessi sulla classificazione per qualità del credito delle esposizioni verso soggetti che accedono all’istituto del concordato preventivo, ai fini delle segnalazioni di vigilanza, del bilancio e della Centrale dei Rischi.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 05 Luglio
e-IDAS2, contratti dematerializzati e firme elettroniche


Novità normative e problematiche attuali

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 19/06

Una raccolta sempre aggiornata di Atti, Approfondimenti, Normativa, Giurisprudenza.
Iscriviti alla nostra Newsletter