WEBINAR / 06 ottobre
Nuovi requisiti e criteri di idoneità degli esponenti delle assicurazioni e riassicurazioni


Decreto MISE 2 maggio 2022 n. 88

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 14/09

WEBINAR / 06 ottobre
Nuovi requisiti e criteri di idoneità degli esponenti delle assicurazioni e riassicurazioni
www.dirittobancario.it
Flash News

Assetti proprietari di banche e intermediari: in Gazzetta Ufficiale la nuova disciplina

9 Agosto 2022
Di cosa si parla in questo articolo

Pubblicate in Gazzetta Ufficiale n. 184 dell’8 agosto 2022, le disposizioni Banca d’Italia in materia di assetti proprietari di banche e altri intermediari scritti nell’albo previsto dall’articolo 106 del TUB, IP, IMEL, SIM, SGR, SICAV e SICAF.

La disciplina degli assetti proprietari ha come obbiettivo quello di evitare che dall’acquisizione o dalla detenzione di partecipazioni rilevanti derivi un danno alla gestione sana e prudente degli intermediari sopracitati.

In ragione di ciò, la disciplina in oggetto prevede, tra gli altri, l’obbligo di autorizzazione preventiva all’acquisizione di una partecipazione qualificata, nonché una serie di doveri di comunicare le partecipazioni qualificate o ulteriori profili rilevanti per la gestione aziendale.

La disciplina sugli assetti proprietari prevede che l’Autorità competente valuti, secondo opportunità e nel rispetto del principio di proporzionalità, la qualità del candidato acquirente e la solidità finanziaria del progetto di acquisizione tenendo in considerazione una serie di criteri:

  • la reputazione del possibile acquirente;
  • l’onorabilità, la correttezza, la professionalità e la competenza dei soggetti che, successivamente all’acquisizione, saranno titolari delle funzioni di amministrazione e direzione;
  • la solidità finanziaria del possibile acquirente;
  • il rispetto da parte dell’intermediario, successivamente all’acquisizione, delle norme che ne disciplinano l’attività;
  • la capacità del gruppo del possibile acquirente di consentire un’adeguata vigilanza;
  • evitare che l’acquisizione sia legata ad operazioni di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo.

Le disposizioni sugli assetti proprietari delle banche in oggetto pongono in essere un aggiornamento della disciplina in materia di autorizzazione all’acquisizione o all’incremento di partecipazioni qualificate negli intermediari sopra individuati, in attuazione della normativa europea e nazionale.

Le disposizioni sugli assetti proprietari in oggetto individuano, sostanzialmente:

  • le modalità di calcolo delle partecipazioni qualificate;
  • le situazioni di influenza notevole e acquisizione non volontaria di una partecipazione qualificata;
  • le presunzioni e gli indici relativi alle azioni di concerto;
  • la procedura e le modalità di valutazione dei progetti di acquisizione o incremento di partecipazioni qualificate;
  • gli obblighi di comunicazione riguardanti le partecipazioni.

Le nuove disposizioni sugli assetti proprietari delle banche e degli altri intermediari individuati dall’art. 106 TUB entrano in vigore il 1° gennaio 2023.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 06 ottobre
Nuovi requisiti e criteri di idoneità degli esponenti delle assicurazioni e riassicurazioni


Decreto MISE 2 maggio 2022 n. 88

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 14/09
Iscriviti alla nostra Newsletter