Vigilanza bancaria e finanziaria
25/08/2014

Chiarimenti Banca d’Italia sull’applicazione delle disposizioni transitorie in materia di fondi propri

Banca d’Italia ha pubblicato dei chiarimenti, sotto forma di risposte a quesiti applicativi, relativamente all’applicazione delle disposizioni in materia di sterilizzazione delle riserve di valutazione relative alle esposizioni verso le amministrazioni centrali e di trattamento dei profitti e perdite non realizzati relativi al portafoglio “partecipazioni”.

In particolare Banca d’Italia: da un lato, si sofferma sulla possibilità che il filtro che consente di neutralizzare i profitti e le perdite non realizzati relativi alle esposizioni verso amministrazioni centrali classificate nel portafoglio “Attività finanziarie disponibili per la vendita” possa essere applicato anche alle società consolidate insediate in paesi terzi; dall’altro, fornisce chiarimenti sul trattamento prudenziale da applicare, nel periodo transitorio, alle riserve derivanti dalla valutazione al fair value di titoli classificati nel portafoglio “partecipazioni”.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.