Fiscalità internazionale
17/07/2017

Tassazione immediata di un conferimento di una stabile organizzazione straniera in una società straniera

L’Avvocato Generale della Corte UE, Juliane Kokott, ha così concluso nel corso della Causa C‑292/16, relativa al regime fiscale comune da applicare alle fusioni, alle scissioni, ai conferimenti d’attivo ed agli scambi d’azioni concernenti società di Stati Membri diversi.

L’articolo 43, in combinato disposto con l’articolo 48 del Trattato CE (divenuto articolo 49 in combinato disposto con l’articolo 54 TFUE), osta a una normativa nazionale, emanata in attuazione dell’articolo 10, paragrafo 2, della direttiva 93/434/CEE che dispone la tassazione immediata di un conferimento di una stabile organizzazione straniera in una società straniera soltanto in presenza di una fattispecie transfrontaliera, ma non di una fattispecie interna. L’imputazione di un’imposta straniera fittizia non inficia tale conclusione, dal momento che essa previene soltanto una doppia imposizione ma non l’imposizione immediata.

Comments

Post new comment

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.