Autorità di Vigilanza, Banche e intermediari finanziari, Requisiti patrimoniali
11/01/2019

BCE: novità in materia di adeguamento di capitali, sottoscrizioni, riserve e trasferimenti

Sono state pubblicate nella Gazzetta ufficiale dell’Unione Europea dell’11 gennaio 2019, le seguenti decisioni della Banca centrale europea:

Decisione (UE) 2019/43, del 29 novembre 2018, relativa alle quote percentuali detenute dalle banche centrali nazionali nello schema per la sottoscrizione del capitale della Banca centrale europea e che abroga la decisione BCE/2013/28 (BCE/2018/27);

Decisione (UE) 2019/44, del 29 novembre 2018, relativa al versamento del capitale della Banca centrale europea da parte delle banche centrali nazionali degli Stati membri la cui moneta è l’euro, che modifica la decisione BCE/2014/61 e che abroga la decisione BCE/2013/30 (BCE/2018/28);

Decisione (UE) 2019/45, del 29 novembre 2018, che stabilisce le modalità e le condizioni per i trasferimenti tra le banche centrali nazionali delle quote di capitale della Banca centrale europea e per l’adeguamento del capitale versato e che abroga la decisione BCE/2013/29 (BCE/2018/29);

Decisione (UE) 2019/46, del 29 novembre 2018, che stabilisce le misure necessarie per il contributo al valore complessivo dei mezzi propri della Banca centrale europea e per l’adeguamento dei crediti delle banche centrali nazionali pari alle attività di riserva in valuta conferite e che abroga la decisione BCE/2013/26 (BCE/2018/30);

Decisione (UE) 2019/48, del 30 novembre 2018, relativa al versamento del capitale della Banca centrale europea da parte delle banche centrali nazionali non appartenenti all’area dell’euro e che abroga la decisione BCE/2013/31 (BCE/2018/32);

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.