Antiriciclaggio
03/04/2012

Antiriciclaggio: precisazione UIF sulle scadenze per l’invio dei dati SARA

L’Unità di Informazione Finanziaria (UIF) ha diramato un comunicato sulle scadenze per l’invio dei dati SARA (Segnalazioni Antiriciclaggio Aggregate).

Come riconosciuto dall’UIF, nel corso del 2011 i controlli statistici dei dati Sara sono stati resi più stringenti, con un aumento del numero dei rilievi formulati agli intermediari.

Oggi, con la partenza della nuova piattaforma Web Infostat-Uif, i rilievi vengono inviati mensilmente, anziché con cadenza semestrale come avveniva in passato.

A fronte di tale aumento, l’UIF raccomanda agli intermediari di rispondere quanto prima e comunque entro due mesi dalla scadenza del termine d’invio dei dati relativi al mese oggetto del rilievo. Entro tale data, sottolinea l’UIF, dovranno essere inviate anche le eventuali segnalazioni sostitutive.

A titolo esemplificativo, quindi, con riferimento ai dati aggregati del mese di gennaio, che dovranno essere inviati entro il 2 aprile, la risposta a eventuali rilievi statistici dovrà essere fornita entro il 2 giugno. Entro il medesimo termine dovranno essere trasmesse le corrispondenti segnalazioni sostitutive.

Con riferimento ai controlli relativi al secondo semestre 2011, inviati nel corso del mese di marzo, le risposte (ed eventuali segnalazioni sostitutive) dovranno essere inviate entro il 30 giugno 2012.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.