Array
(
    [22969] => Array
        (
            [parent] => Fallimentare - Restructuring
            [childrens] => Array
                (
                    [23085] => Stato di insolvenza
                )

        )

)
Fallimentare - Restructuring - Stato di insolvenza
14/10/2019

Sui confini temporali dell’insolvenza c.d. prospettica

Tribunale di Milano, 3 ottobre 2019 – Pres. Rel. Paluchowski
Il prossimo 15 novembre si terrà a Milano il Convegno di rassegna di giurisprudenza fallimentare organizzato da questa Rivista. Per maggiori informazioni si rinvia al link indicato tra i contenuti correlati.

L’insolvenza c.d. prospettica, creazione tutta dottrinale e giurisprudenziale che configura una fase in cui la crisi è solo intrinseca, e come fatto esterno non si manifesta ancora con inadempimenti o altri fatti esteriori, è necessariamente legata ad un orizzonte temporale molto contenuto, perché quanto più la prognosi è lontana nel tempo, tanto più si possono inserire nel meccanismo imprenditoriale fattori nuovi ed imprevedibili.

Nello stesso senso, la riforma del Codice della crisi e dell’insolvenza, che ha introdotto il concetto di insolvenza prospettica nell’ambito delle misure di allerta, ne ha associato un orizzonte temporale semestrale.

 

 

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.