Array
(
    [22969] => Array
        (
            [parent] => Fallimentare - Restructuring
            [childrens] => Array
                (
                    [22957] => Bancarotta
                )

        )

)
Fallimentare - Restructuring - Bancarotta
09/01/2020

La rilevanza del bilancio nei reati di bancarotta (semplice o fraudolenta) documentale

Cassazione Civile, Sez. V, 4 luglio 2019, n. 37878 – Pres. Zaza, Rel. Borrelli

L’accertamento di anomalie nella redazione del bilancio non può ritenersi rilevante ai fini della condanna per il reato di bancarotta fraudolenta documentale, non rientrando (per giurisprudenza ormai consolidata) il bilancio nella nozione di “libri” e “scritture contabili” di cui all’art. 216, comma primo, n. 2., l. fall.

Con la sentenza in esame, la Corte di Cassazione ha ritenuto il ragionamento applicabile per analogia anche al reato di bancarotta semplice documentale e ciò in ragione del fatto che l’art. 217, comma secondo, l. fall. “utilizza le stesse nozioni cui è ancorata l’interpretazione citata”.

 

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.