WEBINAR / 10 giugno
La Direttiva su gestori ed acquirenti di NPL bancari


Impatto regolamentare e prospettive per il mercato secondario italiano

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 18/05

WEBINAR / 10 giugno
La Direttiva su gestori ed acquirenti di NPL bancari

Assegni

Giurisprudenza
Banca e Finanza Titoli di credito

Assegni: esclusa la responsabilità della banca che abbia verificato l’identità del prenditore

10 Maggio 2022
[ Cassazione Civile, Sez. VI, 03 maggio 2022, n. 13969 – Pres. Ferro, Rel. Pazzi ]
La responsabilità della banca negoziatrice, nell’attività di identificazione nel legittimo portatore del titolo della persona che lo ha materialmente portato all’incasso, ha natura di responsabilità contrattuale (sub specie di «contatto qualificato») e segue i parametri della responsabilità per negligenza e
Giurisprudenza
Banca e Finanza Titoli di credito

Pagamento di assegno non trasferibile a soggetto non legittimato e criteri di responsabilità

6 Maggio 2022
[ Cassazione Civile, Sez. VI, 4 maggio 2022, n. 14129 – Pres. Ferro, Rel. Pazzi ]
La spedizione per posta ordinaria di un assegno, ancorché munito di clausola d’intrasferibilità, costituisce, in caso di sottrazione del titolo e riscossione da parte di un soggetto non legittimato, condotta idonea a giustificare l’affermazione del concorso di colpa del mittente
Giurisprudenza
Banca e Finanza Titoli di credito

L’assegno privo di data vale solo come promessa di pagamento

15 Luglio 2021
[ Cassazione Civile, Sez. II, 06 luglio 2021, n. 19051 – Pres. Manna, Rel. Picaroni ]
L’assegno bancario privo di data è un titolo nullo e, nei rapporti diretti tra traente e prenditore, deve essere considerato una promessa di pagamento a norma dell’art. 1988 cod. civ., implicando di conseguenza, la presunzione iuris tantum dell’esistenza del rapporto
Giurisprudenza
Banca e Finanza Titoli di credito

Assegno di traenza: criteri di responsabilità della banca per pagamento al non legittimato

7 Luglio 2021
[ Cassazione Civile, Sez. VI, 22 giugno 2021, n. 17769 – Pres. Bisogni, Rel. Falabella ]
La banca negoziatrice chiamata a rispondere del danno derivato, per errore nell’identificazione del legittimo portatore del titolo, dal pagamento dell’assegno bancario di traenza munito di clausola non trasferibilità a persona diversa dall’effettivo beneficiario, è ammessa a provare che l’inadempimento non
Giurisprudenza
Banca e Finanza Titoli di credito

Il pagamento con assegno bancario può essere rifiutato in caso di ragionevole giustificazione

22 Giugno 2021
[ Cassazione Civile, Sez. VI, 09 aprile 2021, n. 9490 – Pres. Cosentino, Rel. Oliva ]
In tema di obbligazioni pecuniarie, il pagamento effettuato mediante assegno bancario - il quale non costituisce mezzo di pagamento di sicura copertura - può essere rifiutato dal creditore, in presenza di una ragionevole giustificazione, la cui ricorrenza implica un apprezzamento
Giurisprudenza
Banca e Finanza Titoli di credito

È diligente l’identificazione del prenditore di un assegno con documento d’identità

3 Giugno 2021

Arianna Guercini, Dottoranda in Economia e diritto dell’impresa, Università di Bergamo

[ Cassazione Civile, Sez. I, 12 febbraio 2021, n. 3649 – Pres. De Chiara, Rel. Fidanzia ]
Rispetto ad una fattispecie in cui si discuteva della responsabilità di un intermediario ex art. 43 Legge Assegni per aver consentito l’incasso di un assegno a soggetto diverso dal legittimo prenditore previa identificazione tramite esibizione della sola carta d’identità, la
Giurisprudenza
Banca e Finanza Titoli di credito

Legittimo il pagamento dell’assegno dopo il termine di presentazione

21 Aprile 2021
[ Cassazione Civile, Sez. VI, 14 aprile 2021, n. 9844 – Pres. Scaldaferri, Rel. Dolmetta ]
Non può essere considerato negligente, e fonte di responsabilità risarcitoria, il comportamento della banca trattaria che – nella permanente efficacia dell'ordine di pagamento emesso dal cliente – abbia onorato l'assegno presentatole all'incasso per il mero fatto che tale presentazione sia
Giurisprudenza
Banca e Finanza Titoli di credito

Il Collegio di coordinamento ABF su contraffazione di assegni circolari e responsabilità della banca negoziatrice

26 Gennaio 2021
[ Collegio di Coordinamento ABF, 24 novembre 2020, n. 20978 ]
Con la decisione n. 20978/20 appena pubblicata il Collegio di coordinamento dell’Arbitro Bancario Finanziario (ABF) è tornato sul tema della contraffazione di assegni circolari, con particolare riguardo alla responsabilità della banca negoziatrice e della banca apparente emittente in caso di
Giurisprudenza
Banca e Finanza Titoli di credito

Assegno non trasferibile: le SU sul concorso di colpa del mittente in caso di spedizione per posta ordinaria

27 Maggio 2020
[ Cassazione Civile, Sez. Un., 26 maggio 2020, n.9769 – Pres. Tirelli Rel. Mercolino ]
La spedizione per posta ordinaria di un assegno, ancorché munito di clausola d’intrasferibilità, costituisce, in caso di sottrazione del titolo e riscossione da parte di un soggetto non legittimato, condotta idonea a giustificare l’affermazione del concorso di colpa del mittente,
Giurisprudenza
Banca e Finanza Titoli di credito

Omesso controllo della regolarità dell’assegno e prescrizione dell’azione di regresso per le banche coobligate solidali

20 Marzo 2020

Giuseppe Spataro

[ Cassazione Civile, Sez. VI, 11 ottobre 2019, n. 25698 – Rel. Genovese, Rel. Falabella ]
Nel caso di specie la Corte di Appello di Milano ha riconosciuto sia in capo alla banca girataria che in capo alla banca trattaria una responsabilità per l’omesso controllo delle regolarità formali dell’assegno bancario, rilevando poi come questa fosse da
Giurisprudenza
Banca e Finanza Titoli di credito

Illegittimità dell’addebito di un assegno bancario riferibile alla s.p.a. sul conto bancario personale dell’amministratore

13 Marzo 2020

Arianna Guercini, Dottoranda in Economia e diritto dell’impresa, Università di Bergamo

[ Cassazione Civile, Sez. VI, 10 febbraio 2020, n. 3070 – Pres. Di Virgilio, Rel. Dolmetta ]
Con l’ordinanza in esame la Corte di Cassazione ha cassato con rinvio la sentenza impugnata (App. Perugia n. 516/2017) confermativa di un decreto ingiuntivo per saldo passivo di conto corrente, emesso dal Tribunale di Perugia a favore di una banca
Giurisprudenza
Banca e Finanza Titoli di credito

Quando emesso al portatore, l’assegno bancario non può considerarsi una promessa di pagamento né un atto di ricognizione del debito

12 Marzo 2020

Federico Bevilacqua

[ Cassazione Civile, Sez. I, 13 agosto 2019, n. 21336 – Pres. De Chiara, Rel. De Marzo ]
Con la sentenza in esame, la Suprema Corte ha confermato il proprio orientamento in merito ai limiti di applicabilità della disciplina dettata dall’art. 1988 c.c. all’assegno bancario.

WEBINAR / 24 maggio
La consultazione IVASS sulle polizze unit e index linked e la disciplina dei prodotti vita
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 05/05
Iscriviti alla nostra Newsletter