Segnalazioni creditizie e finanziarie
15/02/2012

PUMA2: ultimo aggiornamento Banca d’Italia alla tabella decisionale unificata (banche)

In attuazione della Procedura Unificata Matrici Aziendali (PUMA2) Banca d’Italia ha pubblicato l’ultimo aggiornamento alla tabella decisionale unificata (banche) relativa alla data contabile del 31 dicembre 2011.

Come si legge nella nota di accompagnamento, le principali novità riguardano la routine di generazione degli importi degli strumenti derivati in bonis nelle tabelle A.1.3 e A.1.6 della nota integrativa del bilancio bancario e nelle connesse segnalazioni di vigilanza.

Infatti, come già precisato da Banca d’Italia nella lettera di febbraio su “bilancio e segnalazioni di vigilanza”, poiché le svalutazioni operate su tali strumenti per tenere conto del rischio di controparte (ad es. “credit adjustment del fair value”) non devono formare oggetto di autonoma rilevazione, l’importo relativo alla “esposizione lorda” e alla “esposizione netta” deve essere il medesimo.

Rispetto alla stessa lettera, Banca d’Italia precisa inoltre che:

- le indicazioni relative alle “operazioni di rifinanziamento presso la Banca Centrale Europea” sono state recepite nella documentazione di “gennaio 2012”;

- le indicazioni relative alle “operazioni di prestito titoli”, all’ “acconto sui dividendi”, e alle “attività costituite in garanzia di obbligazioni di terzi” verranno recepite nella documentazione di “giugno 2012”;

- le altre indicazioni non necessitano di un intervento nella documentazione PUMA2. Con l’occasione si trasmette un aggiornamento delle funzioni F13_3 (Trattamento depositi e conti correnti di clientela) e F17 (Attribuzione di informazioni relative ai rapporti sulle forme tecniche ausiliarie).

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.