Finanza
27/11/2013

Derivati OTC: i dati Banca d’Italia sulle posizioni in essere a fine giugno 2013

Con comunicato stampa del 22 novembre 2013, diffuso ieri, Banca d’Italia ha pubblicato le informazioni relative alle posizioni in essere a fine giugno 2013 sui contratti derivati over-the-counter (OTC) di un campione composto dai gruppi bancari italiani maggiormente operativi nel comparto.

L’indagine, che viene effettuata dal 1998 per iniziativa del Committee on the Global Financial System che si riunisce a Basilea presso la Banca dei Regolamenti Internazionali (BRI), prevede la rilevazione semestrale di statistiche sui derivati OTC su base consolidata presso un campione di banche e intermediari finanziari maggiormente operativi nel comparto.

La rilevazione ha ad oggetto il valore nozionale e il valore lordo di mercato (positivo e negativo) dei contratti derivati su: tassi di cambio; tassi d’interesse; azioni e indici azionari (equity-linked), merci (commodities); credit default swaps.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.