Contratti pubblici
11/06/2021

Contratti pubblici: chiarimenti ANAC sull’affidamento interno della direzione dei lavori

Con comunicato del 26 maggio 2021, pubblicato il 7 giugno 2021, l’ANAC ha fornito indicazioni operative alle stazioni appaltanti per supportarle qualora le stesse decidano di affidare al proprio interno le attività di direzione dei lavori.

In particolare, evidenzia l’ANAC, una lettura sistematica degli artt. 24, 101 e 111 del decreto legislativo n. 50/2016 (Codice dei contratti pubblici), consente di ritenere che qualora le stazioni appaltanti intendano affidare al proprio interno le attività di direzione dei lavori, le stesse debbano individuare, prima dell’avvio della procedura, il direttore dei lavori, specificandone il nominativo. In tal caso il direttore dei lavori, in possesso dei requisiti prescritti dal legislatore per lo svolgimento dell’incarico in esame, deve essere scelto tra i dipendenti:

  • dei propri uffici tecnici;
  • degli uffici consortili di progettazione e di direzione dei lavori che i Comuni, i rispettivi consorzi e unioni, le Comunità montane, le aziende sanitarie locali, i consorzi, gli enti di industrializzazione e gli enti di bonifica possono costituire;
  • degli organismi di altre pubbliche amministrazioni di cui le singole stazioni appaltanti possono avvalersi per legge.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.