Consumatori
22/11/2011

TAEG: la Commissione Europea introduce nuove ipotesi di calcolo

Pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 15 novembre scorso la Direttiva 2011/90/UE che prevede l’introduzione di nuove ipotesi per il calcolo del tasso annuo effettivo globale (TAEG).

La Direttiva modifica l’allegato I, parte II, della direttiva 2008/48/CE.

Come si evince dal 2° considerando della nuova Direttiva, la Commissione ha ritenuto necessario integrare le ipotesi previste nel suddetto allegato I attraverso l'introduzione di altre ipotesi riguardanti le regole per il calcolo del tasso annuo effettivo globale per i crediti senza durata fissa o rimborsabili per intero ripetutamente. Altresì necessario è parso stabilire norme sul calendario per il primo prelievo del credito e i pagamenti che devono essere effettuati dal consumatore.

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.