Array
(
    [22970] => Array
        (
            [parent] => Banca e Finanza
            [childrens] => Array
                (
                    [22523] => Contratti e operazioni bancarie
                    [11321] => Usura
                )

        )

)
Banca e Finanza - Contratti e operazioni bancarie - Usura
05/05/2021

Sull’efficacia degli atti e delle circolari della Banca d’Italia

Cassazione Civile, Sez. VI, 28 settembre 2020, n. 20464 – Pres. Acierno, Rel. Dolmetta

Gli atti e circolari della Banca d’Italia - per quanto generali (alle imprese bancarie e alle loro attività di impresa) possano nel concreto manifestarsi - debbono comunque rispettare le norme di legge (costituzionale e ordinaria), posto che si tratta di atti a queste comunque soggetti; con la conseguenza che, nel caso di riscontrata violazione di legge da parte di uno di questi atti, si impone al giudice ordinario di prendere atto della illegittimità degli stessi e di disapplicarli.

Non è esatto che le commissioni di massimo scoperto non siano incluse nei decreti ministeriali emanati nel periodo anteriore all’entrata in vigore del D.L. n. 185 del 2008, art. 2 bis, posto che dell’ammontare medio delle CMS, espresso in termini percentuali, quei decreti danno in realtà atto, sia a pure a parte (in calce alla tabella dei TEGM), seguendo le indicazioni fornite dalla Banca d’Italia nelle richiamate Istruzioni come formulate sin dalla prima volta il 30 settembre 1996.

 

Comments

Inserisci un nuovo commento

CAPTCHA
Questo passaggio serve per prevenire azioni di spam.