WEBINAR / 17 Settembre
La nuova governance antiriciclaggio nelle assicurazioni


Provvedimento IVASS 4 giugno 2024 n. 144

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 29/08


WEBINAR / 17 Settembre
La nuova governance antiriciclaggio nelle assicurazioni
www.dirittobancario.it
Flash News

Solvency II: novità nella determinazione delle riserve tecniche

7 Giugno 2023
Di cosa si parla in questo articolo

Con Provvedimento 6 giugno 2023 n. 132, IVASS ha apportato modifiche e integrazioni al proprio Regolamento 15 marzo 2016 n. 18 sulle regole applicative per la determinazione delle riserve tecniche previste dal regime Solvency II di cui art. 36-bis, decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209 (Codice delle assicurazioni private).

Le presenti modifiche alla determinazione delle riserve tecniche danno attuazione a livello nazionale alle Linee guida EIOPA su riserve tecniche e limiti dei contratti di attuazione della Direttiva Solvency II e del Regolamento delegato.

I nuovi Orientamenti EIOPA, che si applicano dal 1 gennaio 2023, sono contenuti in due documenti distinti pubblicati il 6 luglio 2022 nelle loro traduzioni ufficiali.

Con gli Orientamenti sulla valutazione delle riserve tecniche, EIOPA:

  • conferma l’importanza di considerare il principio di proporzionalità in relazione alla natura, all’ampiezza e alla complessità dei rischi assunti dalle compagnie e oggetto di valutazione;
  • specifica che le compagnie, nel formulare le ipotesi che sottendono al calcolo delle riserve tecniche, devono valutarne la pertinenza e l’impatto. Tale processo deve essere validato e adeguatamente documentato, soprattutto quando si fa affidamento sul “giudizio esperto” (expert judgement);
  • introduce criteri per: (i) la modellizzazione dei fattori di rischio biometrico; (ii) la determinazione delle spese di gestione degli investimenti da utilizzare nel calcolo della migliore stima; (iii) la definizione di un modello adeguato di comportamento dinamico del contraente; (iv) la scelta del modello per valutare le opzioni contrattuali e le garanzie finanziarie; (v) l’individuazione dei fattori di rischio da considerare nel processo di calibrazione dei generatori di scenari economici (ESG);
  • presenta le modalità operative da utilizzare nella pianificazione delle “future misure di gestione” e introduce le procedure per il calcolo degli utili attesi inclusi nei premi futuri (“EPIFP”).

Con gli Orientamenti sui limiti contrattuali, EIOPA definisce tali limiti ai fini della rilevazione delle obbligazioni assicurative e del calcolo delle riserve tecniche, con particolare riguardo:

  • alla definizione di “limite contrattuale”;
  • nuove procedure operative: (i) per la suddivisione del contratto assicurativo al fine di determinare le clausole contrattuali; (ii) per stabilire l’impatto di una garanzia finanziaria e di un evento incerto su un contratto assicurativo;
  • i criteri da seguire per la revisione e l’aggiornamento delle clausole contrattuali.
Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 17 Settembre
La nuova governance antiriciclaggio nelle assicurazioni


Provvedimento IVASS 4 giugno 2024 n. 144

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 29/08


WEBINAR / 1 ottobre
DORA e servizi ICT di terze parti


La gestione dei rapporti contrattuali e dei processi

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 6/09

Iscriviti alla nostra Newsletter