WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa


Regole applicabili - Problematiche interpretative e soluzioni - Orientamenti ABF e giurisprudenziali

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 23/12

WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa
www.dirittobancario.it
Giurisprudenza

Premi dell’amministratore ed eccezione di inadempimento

25 Febbraio 2021

Rossella Pucci, Dentons Europe Studio Legale Tributario

Tribunale di Milano, 27 marzo 2020, n. 2210 – Pres. Mambriani, Rel. Simonetti

Di cosa si parla in questo articolo

Con la pronuncia in esame, il Tribunale di Milano interviene sull’accertamento del diritto dell’amministratore a percepire un premio annuale, per come costituito e stabilito dall’assemblea dei soci. Premio che sarebbe stato da liquidare tanto nel caso in cui la società partecipante quanto la società partecipata avessero conseguito, nell’esercizio di riferimento, un dato. risultato positivo

Sul punto, le società convenute hanno contestato la pretesa monetaria dell’attore, tra l’altro, in punto di an debeatur eccependo, ai sensi dell’art. 1460 c.c., l’inadempimento dell’amministratore alle obbligazioni nascenti dal suo incarico nei confronti della società, imputandogli di aver operato in aperta malafede al solo fine di danneggiare le società convenute. In particolare, ad avviso di quest’ultime, l’attore avrebbe agito in concorrenza sleale stornando alcuni dipendenti e sviando la clientela al fine di costituire e sviluppare una nuova società avente ad oggetto le medesime attività svolte dalle stesse convenute da lui amministrate.

Tuttavia, il Tribunale ha rilevato l’infondatezza dell’eccezione ex art. 1460 c.c. posto l’indipendenza fra i due rispettivi rapporti e dunque l’impossibilità di individuare tra gli stessi un vincolo di reciproca corrispettività.

Infine, con riferimento all’eccepita malafede, il Tribunale ha rilevato che la società non ha provveduto a revocare dalla carica l’amministratore e che, dunque, può ritenersi incontestato che non era venuta meno la fiducia della società nei suoi confronti, pur nella consapevolezza delle scelte operate da quest’ultimo con la clientela.

 

 

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 20 gennaio
Rapporti bancari e successioni mortis causa


Regole applicabili - Problematiche interpretative e soluzioni - Orientamenti ABF e giurisprudenziali

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 23/12
Iscriviti alla nostra Newsletter