WEBINAR / 14 maggio
La POG nelle nuove aspettative di vigilanza IVASS
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 24/04

WEBINAR / 14 maggio
La POG nelle nuove aspettative di vigilanza IVASS
www.dirittobancario.it
Flash News

Open banking: definizione, sicurezza e prassi di vigilanza

2 Marzo 2023
Di cosa si parla in questo articolo

Banca d’Italia ha pubblicato un approfondimento sull’evoluzione dell’Open Banking nel sistema dei pagamenti con particolare attenzione ad innovazione, sicurezza, prassi di vigilanza e sorveglianza.

Cos’è l’Open Banking?

Open banking è un termine che si riferisce alla pratica di permettere a terze parti di accedere ai dati e alle informazioni sui conti correnti dei clienti presso le banche, con il consenso dei titolari di tali conti.

L’obiettivo di questa pratica è quello di fornire ai clienti nuovi servizi e applicazioni.

Il ruolo della vigilanza

In Italia, l’applicazione della normativa comunitaria PSD2 ha portato alla creazione di interfacce predisposte dai prestatori di servizi di pagamento per consentire l’accesso di terze parti. Queste interfacce fanno prevalentemente leva su soluzioni di sistema, che consentono l’accesso di un’ampia gamma di intermediari a un unico punto di accesso.

Tuttavia, l’apertura del sistema bancario a terze parti ha avuto un impatto significativo sul mercato dei pagamenti in Italia e ha comportato la necessità di modificare le procedure di vigilanza e sorveglianza.

Banca d’Italia ha sviluppato un sistema di controllo per tenere conto delle nuove caratteristiche del mercato e assicurare il mantenimento dell’equilibrio complessivo del sistema.

Questo sistema di controllo comprende la raccolta di dati statistici per il monitoraggio dell’efficienza, dell’affidabilità, della sicurezza e della conformità delle soluzioni di open banking, consentendo l’elaborazione di indicatori utili per valutare l’evoluzione del mercato nazionale.

Le indicazioni Banca d’Italia

Il presente lavoro ha lo scopo di esaminare l’open banking e i suoi impatti nel mondo dei pagamenti, sia dal punto di vista funzionale che tecnologico, nonché di analizzare le prassi di vigilanza e sorveglianza adottate dalle autorità competenti.

La prima parte del lavoro si concentra sull‘analisi del nuovo paradigma dell’open banking, con particolare riferimento ai suoi aspetti normativi e tecnologici più rilevanti. La sezione successiva esamina le caratteristiche nel contesto dei pagamenti, con un focus sul mercato italiano.

Nella terza parte del lavoro vengono illustrate le funzioni svolte dalle autorità competenti per la vigilanza e la sorveglianza sui soggetti rientranti nelle prescrizioni normative della PSD2. Segue un focus sull’evoluzione dell’open banking in Italia nei suoi primi anni di attività.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 23 Maggio
Titolare effettivo in trust e istituti affini: nuova guida GAFI
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 07/05

WEBINAR / 14 maggio
La POG nelle nuove aspettative di vigilanza IVASS
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 24/04
Iscriviti alla nostra Newsletter