La Newsletter professionale DB
Giornaliera e personalizzabile
www.dirittobancario.it
Flash News

Monitoraggio fiscale: FAQ dell’Agenzia delle Entrate sui trasferimenti esteri

12 Giugno 2024
Di cosa si parla in questo articolo

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato nel proprio sito web delle risposte a FAQ in materia di monitoraggio fiscale, ed in particolare in relazione alla comunicazione dati dei trasferimenti da e verso l’estero (prevista dall’art. 1 del decreto legge n. 167/1990).

Come noto, gli intermediari finanziari devono comunicare i dati analitici dei trasferimenti da o verso l’estero, di importo pari o superiore a euro 5.000, effettuati, anche attraverso movimentazione di conti, con i mezzi di pagamento indicati nell’art. 1, comma 2, lettera s), del D. Lgs. 231/2007 (ovvero assegni bancari e postali, assegni circolari e altri assegni a essi assimilabili o equiparabili, vaglia postali, ordini di accreditamento o di pagamento, carte di credito e altre carte di pagamento, polizze assicurative trasferibili, polizze di pegno e ogni altro strumento a disposizione che permetta di trasferire, movimentare o acquisire, anche per via telematica, fondi).

Ciò, qualora tali trasferimenti siano eseguiti per conto o a favore di persone fisiche, enti non commerciali e di società semplici e associazioni equiparate.

Le FAQ in materia di monitoraggio fiscale, in di tipo operativo, concernono, sinteticamente, le modalità di comunicazione, compilazione e valorizzazione dei campi tramite il portale SID, il formato degli importi da comunicare, la possibilità di eventuali comunicazioni tardive, le variazioni della modalità di invio dei dati, l’annullamento di operazioni comunicate e le modalità di correzione.

Di cosa si parla in questo articolo
Iscriviti alla nostra Newsletter
Una raccolta sempre aggiornata di Atti, Approfondimenti, Normativa, Giurisprudenza.
Iscriviti alla nostra Newsletter