WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024


Novità per le banche e problematiche operative

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/06


WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024. Novità per le banche e problematiche operative
www.dirittobancario.it
Flash News

Matrice dei conti: 15° aggiornamento della Circolare Banca d’Italia n. 272 del 30 luglio 2008

27 Ottobre 2021
Di cosa si parla in questo articolo

Banca d’Italia ha pubblicato l’aggiornamento n. 15 del 26 ottobre 2021 alla Circolare n. 272 del 30 luglio 2008 recante le Istruzioni relative alla c.d. Matrice dei conti in materia di Vigilanza bancaria e finanziaria.

La Circolare contiene le regole per la compilazione delle segnalazioni statistiche di vigilanza, su base individuale, che le banche italiane e le filiali italiane di banche estere trasmettono alla Banca d’Italia.

Con il presente aggiornamento vengono modificate le segnalazioni di vigilanza individuali delle banche, al fine di implementare le nuove richieste informative derivanti dal:

  • Regolamento (UE) 2021/379 della Banca Centrale Europea del 22 gennaio 2021, che modifica il Regolamento (UE) n. 1071/2013 relativo alle voci di bilancio degli enti creditizi e del settore delle istituzioni finanziarie monetarie (Regolamento BSI), prevedendo un allineamento dei criteri di rilevazione dei crediti inclusi nella normativa richiesta per finalità di politica monetaria a quelli della rilevazione granulare sui crediti (ANACREDIT) e la modifica di alcune informazioni connesse con le attività di Servicing;
  • Regolamento (UE) 2020/2011 della Banca Centrale Europea del 1° dicembre 2020, che modifica il Regolamento (UE) 1409/2013 relativo alle statistiche sui pagamenti e prevede numerosi aggiornamenti e integrazioni delle informazioni relative alle statistiche sui pagamenti e sui sistemi di pagamento. Sulla base del nuovo Regolamento, vengono in particolare richiesti maggiori dettagli sulle operazioni di pagamento basate su carta (di credito, di debito e moneta elettronica), sulle modalità dispositive e di autenticazione adottate, sui circuiti di pagamento utilizzati, sul settore di attività economica del commerciante che riceve il pagamento e sulle specifiche funzionalità delle carte. Sono infine richiesti dati specifici e dettagliati sulle frodi, disaggregati per singolo strumento di pagamento.
Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 30 Maggio
Clausole di fallback e piani di sostituzione nel nuovo 118-bis TUB

ZOOM MEETING
Offerte per iscrizioni entro il 16/05


WEBINAR / 23 Maggio
Titolare effettivo in trust e istituti affini: nuova guida GAFI

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/05

Iscriviti alla nostra Newsletter