WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale


Impatti per il settore finanziario

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 03/02

WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale
www.dirittobancario.it
Giurisprudenza

Le rimesse intervenute sul conto scoperto sono revocabili ai sensi dell’art. 67 comma 2 L.F.

10 Gennaio 2018

Vincenzo Pellegrino, praticante avvocato in Salerno, collaboratore della cattedra di diritto fallimentare e diritto bancario presso l’Università degli Studi di Salerno

Cassazione Civile, Sez. VI, 16 novembre 2016, n. 23313 – Pres. Dogliotti, Rel. Cristiano

Di cosa si parla in questo articolo

Con l’ordinanza della Sezione 6 Civile 16.11.2016, n. 23313, la Corte di Cassazione ha affermato che le rimesse intervenute sul conto scoperto sono revocabili ai sensi dell’art. 67, comma 2 L. fall., atteso che qualsiasi versamento effettuato in presenza di un debito scaduto ed immediatamente esigibile, quale è quello derivante dallo scoperto, costituisce un pagamento (totale o parziale) di quel debito; né il fatto che il debitore abbia successivamente continuato ad operare su conto può far venir meno l’effetto solutorio già realizzato, a meno che la banca non fornisca la prova che il denaro versato è rimasto nella disponibilità del correntista.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale


Impatti per il settore finanziario

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 03/02

WEBINAR / 07 febbraio
Adeguata verifica a distanza: nuove Linee guida EBA
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 18/01
Iscriviti alla nostra Newsletter