WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024


Novità per le banche e problematiche operative

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/06


WEBINAR / 21 giugno
Il pignoramento presso terzi alla luce del decreto n. 19/2024. Novità per le banche e problematiche operative
www.dirittobancario.it
Flash News

Intervento del Governatore della Banca d’Italia su economia globale e WBG

19 Aprile 2024
Di cosa si parla in questo articolo

Banca d’Italia ha pubblicato lintervento del 19 aprile 2024 di Fabio Panetta, Governatore della Banca d’Italia, al 109mo incontro del Development Committee, ovvero il Comitato ministeriale misto dei Consigli dei Governatori della Banca Mondiale (WBG) e del Fondo Monetario Internazionale, sul Trasferimento di risorse reali ai Paesi in via di sviluppo.

Nell’intervento, il Governatore afferma che l’economia globale ha dimostrato una notevole resistenza di fronte a numerose sfide: i progressi nella lotta all’inflazione hanno reso più equilibrate le prospettive e reso un atterraggio morbido più probabile.

Tuttavia, le prospettive di crescita nel medio termine rimangono modeste: una ripresa squilibrata e l’aumento della frammentazione economica e politica potrebbero aggravare il divario tra le nazioni e al loro interno, ostacolando la convergenza dei redditi e il benessere delle economie più povere e vulnerabili.

In questo contesto, è fondamentale che il sistema multilaterale e le istituzioni finanziarie internazionali intervengano tempestivamente e con decisione: opportunità e rischi associati al cambiamento climatico, nuove tecnologie, alle tendenze demografiche, alle pressioni migratorie – combinate con la necessità di preservare la pace – sono di natura globale, e nessun Paese può affrontarli da solo.

Il Governatore ha invitato il Gruppo Banca Mondiale (WBG) a contribuire alla creazione di un nuovo approccio multilaterale allo sviluppo, con un focus sulla modernizzazione dell’approccio operativo e sull’integrazione di valutazioni d’impatto nei progetti e programmi.

Ha accolto con favore il potenziamento degli strumenti per la preparazione e la risposta alle crisi recentemente approvato e ha esortato il WBG a sottolineare i vantaggi dell’investimento nella preparazione e prevenzione delle crisi, riconoscendo che la mitigazione del rischio porta a risparmi futuri.

Panetta ha sottolineato l’importanza della cooperazione tecnica per aiutare i Paesi a costruire istituzioni e infrastrutture, come un sistema di pagamenti veloci interconnesso con altre giurisdizioni.

Ha elogiato il Capital Adequacy Framework (CAF) del G20 e ha confermato l’impegno per una piena adozione delle raccomandazioni del CAF, che ha portato a un aumento del margine di manovra della Banca di Risoluzione e Risanamento (BIRS).

Panetta ha incoraggiato gli sforzi per attrarre più capitale privato nei progetti di sviluppo e ha evidenziato la necessità di una revisione indipendente sulle operazioni dei fondi verticali per l’ambiente e il clima.

Ha posto l’Associazione Internazionale per lo Sviluppo (IDA) al centro dell’agenda della Banca Mondiale, sottolineando l’importanza di garantire il successo della sua ricostituzione per combattere la povertà estrema e promuovere una crescita sostenibile.

Infine, Panetta ha enfatizzato l’importanza di concentrarsi sulle cause profonde della fragilità e di promuovere lo sviluppo di un settore privato locale per mitigare l’instabilità.

Ha sottolineato l’impegno dell’Italia verso l’Africa attraverso il Piano Mattei e l’iniziativa “Resilient and Inclusive Supply-chain Enhancement” (RISE).

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 30 Maggio
Clausole di fallback e piani di sostituzione nel nuovo 118-bis TUB

ZOOM MEETING
Offerte per iscrizioni entro il 16/05


WEBINAR / 23 Maggio
Titolare effettivo in trust e istituti affini: nuova guida GAFI

ZOOM MEETING

Offerte per iscrizioni entro il 07/05

Iscriviti alla nostra Newsletter