WEBINAR / 07 febbraio
Adeguata verifica a distanza: nuove Linee guida EBA
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 18/01

WEBINAR / 07 febbraio
Adeguata verifica a distanza: nuove Linee guida EBA
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 18/01
www.dirittobancario.it
Flash News

Intermediari creditizi UE: il Regolamento su attività e poteri OAM

11 Novembre 2022
Di cosa si parla in questo articolo

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 263 del 10 novembre 2022, il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze n. 172 del 13 settembre 2022 recante il Regolamento per la disciplina delle forme e delle modalità con le quali l’OAM esercita le attività e i poteri previsti nei confronti degli intermediari creditizi dell’Unione europea.

Il decreto definisce le forme e le modalità mediante le quali l’OAM esercita le attività e i poteri previsti dall’art. 128-duodecies, comma 1-sexies del TUB verso gli intermediari creditizi dell’UE, per la tutela dei consumatori e della trasparenza del mercato.

Gli intermediari del credito dell’UE che vogliano svolgere sul territorio italiano attività di intermediazione diverse da quelle previste dall’art. 120-quinquies, comma 1, lettera g), del TUB, sono sottoposti alla normativa prevista, rispettivamente, dal Titolo VI-bis del TUB e dal Titolo IV del DLgs 13 agosto 2010, n. 141, per lo svolgimento nel territorio della Repubblica dell’attività di agenzia in attività finanziaria e di mediazione creditizia.

Ai fini della disciplina prevista dall’art. 128-duodecies, comma 1-sexies, del TUB, l’OAM svolge nei confronti degli intermediari del credito dell’UE attività di controllo:

  • con modalità a distanza, ossia attraverso la richiesta periodica o mirata di informazioni, dati, atti e documenti concernenti;
  • attraverso audizioni personali;
  • attraverso accertamenti ispettivi presso le succursali.

Le attività di possono essere svolte d’ufficio, oppure a seguito di esposti, comunicazioni o segnalazioni provenienti da terzi, o da notizie comunque acquisite, considerati a tal fine rilevanti.

Il Provvedimento entra in vigore il 25 novembre 2022.

Di cosa si parla in questo articolo

WEBINAR / 23 febbraio
Il Regolamento DORA sulla resilienza operativa digitale


Impatti per il settore finanziario

ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 03/02

WEBINAR / 09 marzo
Pegno mobiliare non possessorio: al via il nuovo regime
ZOOM MEETING Offerte per iscrizioni entro il 17/02
Iscriviti alla nostra Newsletter