Iscriviti alla nostra Newsletter
www.dirittobancario.it
Flash News

FATCA: obblighi di comunicazione del TIN USA su conti preesistenti

30 Maggio 2023
Di cosa si parla in questo articolo

Il Dipartimento delle Finanze del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha pubblicato dei chiarimenti sugli obblighi di acquisizione e comunicazione del TIN USA su conti preesistenti, previsti dalla disciplina FATCA per le istituzioni finanziarie.

Lo scorso dicembre 2022, l’Internal Revenue Service degli Stati Uniti (IRS) ha fornito ulteriori chiarimenti circa gli effetti della mancata acquisizione e comunicazione del codice fiscale statunitense (TIN) in relazione ad un conto preesistente.

L’IRS, consapevole delle difficoltà incontrate dalle istituzioni finanziarie, ha chiarito come, con riguardo alla comunicazione dei dati relativi agli anni 2022, 2023 e 2024, la mancata acquisizione e comunicazione del TIN per un conto già esistente al 30 giugno 2014 non costituirà automaticamente una grave violazione degli obblighi previsti dalla normativa FATCA.

Con la nota allegata, il Dipartimento delle finanze fornisce quindi chiarimenti circa la possibilità anche per le istituzioni finanziarie italiane di beneficiare dell’esenzione dalle sanzioni per il mancato adempimento degli obblighi di acquisizione e comunicazione del codice fiscale statunitense all’Agenzia delle Entrate per i conti finanziari esistenti alla data del 30 giugno 2014 relativi a soggetti statunitensi, come previsto dall’articolo 1, comma 723, della legge n. 160 del 2019.

In particolare, il Dipartimento delle finanze chiarisce che, per le istituzioni finanziarie italiane che, a decorrere dal periodo di rendicontazione 2022, soddisfano le condizioni indicate nella nota allegata (cui si rinvia), trova applicazione il citato art. 1, comma 723, della legge n. 160 del 2019.

Di cosa si parla in questo articolo
La Newsletter professionale DB
Giornaliera e personalizzabile
Una raccolta sempre aggiornata di Atti, Approfondimenti, Normativa, Giurisprudenza.
Iscriviti alla nostra Newsletter